10/07/2019

Fastidio e bruciore in varie zone del corpo

Dottoressa Valentina Camozzini Pubblicato il Aggiornato il 10/07/2019

Per stabilire la causa di sintomi, come indolenzimento e bruciore, che coinvolgono una vasta area del corpo (comprese le gambe) occorrno indagini accurate.

Una domanda di: Elia
Gentile dottoressa,
le mando le informazioni che mi ha richiesto per potermi dire qualcosa circa il bruciore/dolore dalla cintola in giù, gambe comprese, che le ho riferito ieri per avere un consiglio sul da farsi, specificando che le ulcere varicose ricorrono nella mia famiglia (mia madre e mia sorella).
Ho 84,5 anni, sono alto 1,72. Fumo: no. Glicemia:122 la mattina a digiuno. Ipertensione: sì, controllata da Vasoretic. Assumo anche Nexium
20 mg per ernia iatale e Omnic. Le ginocchia sono leggermente arrossate. Le varici non sono evidenti. Ho lievi segni bluastri e avverto fastidio alle
emorroidi, ai testicoli e alle gambe. Non sempre forti. Qualche giorno sono più lievi,se non inesistenti. 30 anni fa sono stato curato per epididimite ritenuta specifica.
Dottoressa Valentina Camozzini
Dottoressa Valentina Camozzini

Gentile signor Elia,
innanzi tutto le consiglio di rivolgersi al suo medico curante, per esporgli i suoi sintomi e discutere sul da farsi. Sulla base di quanto mi riferisce, è mia opinione che lei effettui un ecodoppler arterioso e venoso agli arti inferiori e un’ecografia all’addome completo. Serve anche l’analisi detto “emoglobina glicata” per via del valore della sua glicemia (122) che suggerisce un alto rischio di diabete mellito. Aggiungo che le ulcere venose non esistono: si parla o di varici venose oppure di ulcere arteriose. Dalle indagini che le ho elencata di sicuro emergerà la ragione dei fastidi che mi ha riferito. Mi tenga aggiornata, se lo desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.


Scrivi a: Dottoressa Valentina Camozzini