11/03/2019

Week end di follie? I rimedi beauty per il giorno dopo

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 11/03/2019

Rimedia subito ai piccoli e grandi eccessi del fine settimana, per ritrovare un viso rilassato, uno sguardo fresco e un corpo armonico

week end esagerato

Se in questo periodo, tra carnevale, festa della donna e un anticipo di primavera, hai fatto le ore piccole e ti sei concessa un dolcetto o un cocktail in più, molto probabilmente i segni si vedranno sul viso.

Ogni eccesso infatti, che sia di alcool oppure di zuccheri, per non parlare della mancanza di sonno, lascia segni ben visibili allo specchio.

Il viso è spento

Gli eccessi caricano l’organismo di tossine e anche la pelle ne risente mostrandosi grigiastra e poco vitale. Meglio sostituire il consueto detergente con una formula leggermente esfoliante, da usare una volta al giorno associando poi settimanalmente una maschera purificante con argilla e carbone vegetale ad azione detossinante. Per ridare energia alla pelle è utile anche un siero vitaminico da usare prima della consueta crema, mattina e sera.

I rossori sono più evidenti

Tutta colpa dell’alcool che, oltre a disidratare la cute e a renderla asfittica e opaca, provoca una forte e improvvisa vasodilatazione che scatena i rossori e peggiora la couperose. L’intervento mirato prevede l’utilizzo almeno due, tre volte la settimana di una maschera idratante e lenitiva con aloe, acido ialuronico e concentrati vegetali calmanti a base di camomilla, malva e liquirizia. Ottima anche una crema alla centella che addolcisce e ripara rinforzando la barriera protettiva della cute in modo che il freddo ancora intenso non accentui i rossori.

Ci sono piccole impurità

Troppi dolci fanno impennare la glicemia e questo favorisce la produzione di sebo e facilita, soprattutto nelle pelli predisposte, l’arrivo dei brufoli. Anche in questo caso la pulizia del viso deve essere più accurata del solito: si può usare ad esempio un device con spazzoline soniche la sera e prevedere, sempre la sera, un paio di maschere purificanti a settimana. Direttamente sui brufoletti funzionano bene invece le toccature con tintura madre di calendula, antisettica e cicatrizzante.

Gli occhi sono cerchiati

Sono la mancanza di sonno e gli eccessi di cibi salati che finiscono per rendere più visibili borse e occhiaie. In aiuto arrivano i trattamenti per il contorno occhi a base di sostanze altamente drenanti come la caffeina e decongestionanti come l’hamamelis e i derivati della vitamina K: si possono anche tenere in frigorifero per un’azione sgonfiante e illuminante immediata.

L'esperto consiglia

Anche un delicato massaggio all’applicazione eseguito con piccole pressioni su tutto il contorno, dall’interno verso l’esterno, favorisce il drenaggio di liquidi e scorie. Va da sé comunque che la miglior ricetta anti-gonfiori è ritrovare subito la regolarità del sonno bevendo magari la sera prima di dormire una tazza di tisana rilassante che, oltre a conciliare il sonno, durante la notte favorisce il drenaggio.