Laser e cosmetici per un viso più giovane

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 12/12/2018

Laser e cosmetici lavorano in sinergia contro rughe e macchie regalando uniformità all’incarnato, compattezza e definizione al viso

laser pelle giovane

Quando la tecnologia incontra il mondo della cosmetica si hanno ottime possibilità per mettere un freno all’invecchiamento cutaneo. Il merito va innanzitutto al laser, uno strumento prezioso che rappresenta un alleato, deciso ma anche tempo stesso più soft rispetto al bisturi, per ritrovare un viso più giovane e vitale.

Il giusto distinguo

Per fare chiarezza e andare sul sicuro, ci aiutano i consigli del professor Leonardo Celleno, dermatologo e presidente di AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia Cosmetologia).
Bisogna fare una distinzione tra i laser ablativi, che grazie alla loro potenza rimuovono i tessuti con cui vengono in contatto, e quelli non ablativi, i laser più usati in estetica, i quali emettono un’energia che non è sufficiente a distruggere i tessuti ma è in grado di stimolarli in modo attivo così da rimettere in moto i meccanismi che presiedono alla giovinezza della cute e che con il tempo diventano più lenti. Con i laser ablativi si possono invece eseguire trattamenti più decisi che permettono di eliminare gli strati superficiali della cute con un’azione di rinnovamento che partendo dallo strato più esterno arrivano in profondità e che permette di rendere più compatto il tessuto, più uniforme l’incarnato, più definito l’ovale.

Ci vogliono anche le creme

Insieme laser e cosmetici danno il massimo effetto quando si vuole un viso più giovane. Se i trattamenti laser si possono prevedere infatti saltuariamente, a cicli che possono avere un numero di sedute variabile in base alle problematiche, i cosmetici vanno usati sempre perché hanno il compito specifico di ripristinare e mantenere il buono stato di salute della cute preservandone i delicati equilibri. Ecco perché è importante dopo aver fatto il laser rivolgersi al medico estetico o al dermatologo per avere un programma cosmetico su misura che, seguito con costanza, permette di potenziare gli effetti dei trattamenti con la luce.

L'esperto consiglia

Il laser si può usare anche per un punto delicato come gli organi genitali femminili che vanno incontro, come i tessuti del corpo, a un progressivo processo di invecchiamento. Attraverso l’applicazione della luce laser si può innescare un processo di rinnovamento dei genitali rigenerando la mucosa vaginale, riducendo la lassità dei tessuti e soprattutto ripristinandone la corretta funzionalità con benefici non solo estetici ma anche psicologici.