03/01/2023

Pelle e capelli: 5 cose che non dovresti fare in inverno

Alberta Mascherpa Pubblicato il 03/01/2023 Aggiornato il 05/01/2023

Il freddo rappresenta una seria fonte di stress.   Attenzione alle mosse false che possono peggiorare la situazione

Beautiful Woman Wearing Fashionable Winter Clothes (white down jacket, knitted stylish hat, sweater, leggings, mittens, felt boots) Outdoors. Female stylish Model walking in winter nature. Trend, street fashion outfit

Non ci sono dubbi: il periodo invernale è decisamente stressante sia per la cute che per la capigliatura. Per non parlare di punti fragili come le labbra.

Se alle aggressioni esterne, poi, si aggiungono piccole disattenzioni, la situazione può diventare critica.

Ecco allora cinque passi falsi da evitare in inverno.

1) Non mettere il solito idratante

«Freddo, umidità, vento, aria secca all’interno e bruschi sbalzi di temperatura sono aggressioni decise e continue che nella stagione invernale compromettono la barriera protettiva della pelle rendendola più fragile e facile a seccarsi e irritarsi. Servono quindi trattamenti da giorno più generosi di quelli che si usano nelle altre stagioni: balsami, creme e oli hanno una ricca componente lipidica che ripristina le naturali difese, protegge e restituisce comfort e morbidezza alla cute» commenta il professor Leonardo Celleno, dermatologo a Roma, presidente Aideco, Associazione italiana dermatologia e cosmetologia.

2) Cambia il fondotinta

Il beauty invernale dovrebbe essere diverso da quello delle altre stagioni anche in tema di trucco. Prendiamo ad esempio il fondotinta: per aiutare la pelle ad affrontare i rigori del gelo dovrebbe essere cremoso, da stendere preferibilmente con l’aiuto di un pennello perché si distribuisca in uno strato leggero che perfeziona senza appesantire. Bene anche per formulazioni più leggere per chi preferisce un make up discreto facendo però attenzione che contengano una buona percentuale di sostanze emollienti e idratanti.

3) Non stare a mollo a lungo

I rigori del gelo mettono una gran voglia di tepore a casa. Ma attenzione che lunghe immersioni in acqua calda non sono un bene per il fisico. Il calore, infatti, rallenta la circolazione, favorisce il ristagno di liquidi e peggiora la cellulite. Meglio quindi preferire sempre la doccia oppure se proprio non si vuole rinunciare al piacere di una rilassante sosta in vasca riempirla con acqua tiepida e concludere il bagno passando un getto di acqua fredda sulle gambe.

4) Attenta a non inumidirti le labbra

Si tratta di un gesto che facilmente capita di fare distrattamente. Ma la delicata mucosa che in inverno tende già ad essere arida per via del freddo rischia di inaridirsi ancora di più. «Servono invece stick e balsami a base di oli e burri vegetali, ceramidi, miele e altre sostanze emollienti e restitutive da applicare anche più volte al giorno per prevenire aridità e screpolature» commenta l’esperto.

5) Evita la lana a contatto con la testa

Coprirsi con un cappello è sicuramente utile per affrontare a testa alta i rigori del gelo. A parte evitare fibre sintetiche che non lasciano traspirare e alterano l’equilibrio del cuoio capelluto, occorre fare attenzione anche alla lana che, sfregando e creando elettricità, rende i fusti più fragili e facili alla rottura, soprattutto se sono fini. Ma c’è una soluzione: indossare un foulard di seta sotto il cappello.