21/09/2021

Pelle di cristallo

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il 21/09/2021 Aggiornato il 21/09/2021

Bella senza effetti speciali. Scopri come ottenere una pelle “di cristallo” con idratazione, tonico e massaggio

Pelle di cristallo

Ancora una volta la Corea fa tendenza in ambito beauty. Se fino a qualche tempo fa i tutorial per ottenere una pelle (quasi) trasparente – la glass skin -, spopolavano sul web, oggi si fa strada un nuovo mood per assicurarsi un viso fresco, giovane e luminoso. Il suo nome? La crystal skin, un upgrade di quella “a specchio”.

Ecco gli step per avere una carnagione zero difetti anche con poco trucco, come richiede la stagione estiva.

Rigenerare e idratare

È il gesto di bellezza per eccellenza, anche se può sembrare piuttosto basic: l’idratazione quotidiana con una crema da applicare al mattino è indispensabile per dissetare i tessuti e mantenere integra la funzione di barriera protettiva della cute. Una o due volte la settimana lascia in posa una maschera nutriente per ottimizzare i risultati. Sì anche a un’esfoliazione delicata con acidi della frutta a bassa concentrazione per stimolare il turnover delle cellule epidermiche. Leggi con attenzione l’etichetta del prodotto e non associare mai due acidi tra loro per non generare irritazioni, per esempio acido glicolico e retinolo.

Il massaggio

Al mattino, ritagliati cinque minuti in più ed esegui un massaggio con un siero oppure un olio revitalizzante per risvegliare la pelle ed eliminare i gonfiori del risveglio mattutino. I movimenti devono essere lunghi e profondi e dal basso verso l’alto a partire dalla base del collo. Puoi aiutarti anche con appositi rulli da massaggio, in commercio ce ne sono alcuni con rulli in pietra di giada o pietre naturali.

Diamoci un tono

Dopo la detersione, non dimenticare di tamponare il vis con un dischetto di cotone imbibito da un tonico, per preparare la pelle a ricevere gli attivi contenuti nella crema da giorno o da notte, dagli antiossidanti agli illuminanti, passando per le formulazioni a effetto repulp.