03/10/2019

È autunno anche per la pelle

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 03/10/2019

Serve un pieno di vitamine e antiossidanti per affrontare in bellezza i momenti di passaggio. La cosmetica li trova nei frutti di stagione, preziosi ingredienti per una cosmetica naturale, efficace e piacevolissima

autunno-pelle

La natura offre in ogni periodo dell’anno quello di cui l’organismo ha bisogno proprio in quel preciso momento.

La tavola beneficia dei frutti di stagione e lo fa anche il beauty.

In autunno in soccorso di una pelle stressata dall’estate da poco finita e sotto stress per il cambio di stagione arrivano innanzitutto i polifenoli dell’uva, potente scudo anti-radicali liberi e straordinaria assicurazione di giovinezza.

Dall’uva al fico

Altri frutti autunnali che la cosmetica inserisce nelle formule per potenziare idratazione e protezione e preparare la cute perché più forte possa affrontare i rigori del freddo sono il fico, ricco di zuccheri che idratano, rinforzano e danno turgore e il melograno che alla potente azione antiossidante unisce un effetto energizzante e rinvigorente.

Merito dell’alta percentuale di vitamine, dalla K alle vitamine del gruppo B fino alla vitamina C che aiuta anche a schiarire la pelle. Grazie ai tannini il melograno aiuta poi a riequilibrare la produzione di sebo nelle pelli miste e grasse e nei trattamenti per i capelli preserva la brillantezza del colore, dà luce, contrasta sbiadimento e opacità.

Castagne per i capelli

Dopo l’estate la fibra capillare è stanca e fragile. In aiuto arriva ancora una volta la natura con la castagna che, ricca in elementi nutritivi assicura un’azione rinforzante e anti-rottura.

Zucca, purificante

Vitamine come la C, sali minerali e antiossidanti fanno invece della zucca un prezioso ingrediente che apporta acqua e potenzia le difese di tutto l’organismo, pelle compresa. La sua polpa, in particolare, ha una delicata azione astringente e purificante che previene e tiene sotto controllo le piccole imperfezioni delle pelli miste e grasse.

Tartufo antietà

Nascosto tra la terra si trova infine il pregiato tartufo: la sua capacità di restare intatto per 200 giorni dopo essere stato raccolto si traduce dal punto di vista cosmetico in una potente azione antietà capace di “fissare” nel tempo la giovinezza della cute.