08/02/2021

Fronte: l’abc dei trattamenti antirughe

Simona Lovati
A cura di Simona Lovati
Pubblicato il 08/02/2021 Aggiornato il 10/02/2021

A come automassaggio, B come botulino, C come cosmetici mirati. Vieni a scoprire come rendere la fronte liscia

fronte liscia

Sono strettamente collegate alla mimica del contorno occhi (dovuta anche all’uso assiduo di smartphone & co.) e sono aggravate da alcuni fattori, come l’esposizione ai raggi ultravioletti.

Sulla fronte compaiono rughe e linee di espressione decisamente poco estetiche, che di questi tempi sono messe ancora più in risalto dall’uso della mascherina, che copre la parte bassa del volto.

Come correre ai ripari? Dalla cosmetica alla medicina estetica, ecco tutte le soluzioni per spianare le rughe della fronte  e avere un aspetto più giovane.

Skincare fai-da-te

Gli skincare per contrastare questi segni del tempo contengono ingredienti idratanti, rimpolpanti ed elasticizzanti. In prima linea, acido ialuronico, collagene, peptidi, ceramidi, vitamine C ed E, retinolo. Meglio optare per un siero, a più alta concentrazione di attivi. Come applicarlo? Per lisciare le rughe in mezzo alle sopracciglia, stenderne qualche goccia con gli indici e massaggiare verso l’alto. Ripetere i movimenti per due minuti.

Se invece l’obiettivo è levigare quelle orizzontali, occorre “stirare” la pelle con le mani dall’attaccatura delle sopracciglia in direzione delle tempie. Ripetere i movimenti per tre minuti.

Dal medico estetico

«La prima scelta è l’uso della tossina botulina iniettata con dei micro-aghi assolutamente indolori, un mezzo sicuro, sempre efficace e reversibile se l’esito del trattamento non dovesse piacere alla paziente. Il plus è che è anche modulabile, ciò significa che è possibile togliere tutte le rughe, oppure lasciarne solo alcune per un impatto molto naturale»  spiega il professor Giuseppe Sito, medico e chirurgo estetico a Milano, Torino e Napoli. Il prezzo è di circa 200 euro a seduta, da riprogrammare dopo quattro mesi e mezzo.

Se con il passare degli anni la fronte può mostrare delle depressioni e apparire un po’ scavata deve essere riempita con dei filler a base di acido ialuronico veicolati con delle cannule molto sottili senza punta. Il prezzo è di 350 euro. La durata dell’effetto è di sette-otto mesi.

Se invece l’obiettivo è alzare il sopracciglio, il gold standard sono i fili riassorbibili, che si infilano con un ago nel sottocute tirando verso l’alto la fronte. A seconda del numero di fili utilizzati il prezzo oscilla tra i 200 e i 300 euro. La durata del risultato è di sette-otto mesi.

Per tutte queste metodiche non sono richiesti esami preliminari, il trattamento viene eseguito in ambulatorio, non ci sono effetti collaterali e si può da subito tornare a svolgere le attività quotidiane.

Difenderla dai raggi UV

La fronte è una zona interessata all’azione dei raggi UV. Oltre a creme anti-spot a base di sostanze schiarenti come vitamina C ed estratti vegetali di uva ursina, liquirizia, geranio, melograno, gelso, possiamo chiedere peeling agli acidi della frutta, oppure il laser Q-switch (in studio medico), in grado di assorbire il colore della macchia senza danneggiare i tessuti circostanti (300 euro a seduta). In entrambi i casi, è bene non esporsi al sole per un paio di giorni dopo la seduta e applicare delle creme protettive.