18/04/2018

Qi gong per aumentare il piacere femminile

Dal massaggio all’emissione di suoni terapeutici, fino agli esercizi ecco i suggerimenti del Qi gong, la ginnastica cinese, per imparare a lasciarsi andare

qigong

Quando pensiamo alla medicina tradizionale cinese, siamo portati a credere che contrasti solo malanni, disturbi fisici o inestetismi con un’origine organica. Ma le stesse forme terapeutiche che si usano per le malattie del corpo danno sollievo anche agli squilibri emotivi, perché stimolare il corretto flusso dell’energia vitale nel corpo (obiettivo dei medici cinesi) significa promuovere il benessere in senso lato. Anche il piacere sessuale, che è collegato sia a fattori fisici che a una predisposizione psicologica a “lasciarsi andare” liberamente, può essere amplificato da tecniche di cura tramandate nei secoli: ad esempio si può ricorrere al Qi gong.

Il Qi gong è una “ginnastica medica”, che attraverso movimenti, massaggi e visualizzazioni rinforza il “qi” (l’energia), creando le premesse per la salute e il benessere.

Impara a lasciarti andare

L’insegnante Dominique Ferraro suggerisce alcuni esercizi per migliorare la gratificazione sotto le lenzuola, pensati specificamente “al femminile”.

  1. Respirazione rilassante. Sedute a terra, gambe divaricate e mani appoggiate dietro al bacino. Inspirando, girate le punte dei piedi verso l’interno e rovesciate la testa all’indietro. Espirando, ruotate le punte dei piedi all’esterno e piegate la testa in avanti. Ripetete per 2-3 minuti.
  2. Massaggio stimolante. Fatevi eseguire tutte le sere dal vostro partner un massaggio lungo la colonna vertebrale, in modo che si soffermi su ogni spazio intervertebrale nel tratto dorsale e lombare, e poi un massaggio circolare sulla zona del coccige. Queste aree sono ricche di punti energetici, la cui stimolazione ha un’azione riequilibrante per la libido e per la funzionalità degli organi sessuali. Aggiungete anche un massaggio della parte posteriore delle cosce e di quella esterna della gambe, dal ginocchio alla caviglia.
  3. Esercizio di tonificazione. Massaggiate il seno per 3-5 minuti al giorno, usando tre dita di entrambe le mani e muovendole intorno ai capezzoli, dall’interno verso l’esterno. La manovra stimola le ghiandole endocrine, con un effetto riarmonizzante per la loro funzionalità.
  4. Emissione di suoni terapeutici. Per i periodi in cui indifferenza, stanchezza mentale e malinconia vi distraggono dall’attività sessuale, ripetete 20 volte al giorno i suoni “chui”, “hong”, “sss”, “pa” e “niii”, la cui vibrazione stimola e bilancia il flusso energetico nell’organismo.