07/03/2018

Digital stress: come affrontarlo in 4 passi

La tecnologia vi rende sempre più stressate, stanche e in ansia perenne? Ritrovare serenità e concentrazione si può con un mini-programma detox
digitastress

Whatsapp in crash, chat di gruppo assillanti, mail intasata… Le nuove frontiere dello stress sono tutte digitali.

Vivete in connessione perenne, che vi porta a dover sempre essere attente e pronte a una risposta immediata. Fra chat, social, mail e applicazioni non staccate mai gli occhi dal telefono, né la testa dagli impegni.

Per non parlare delle mail fuori dall’orario di lavoro (rispondere o no?) o del panico per l’assenza della rete wi-fi: vi sentite perse, anche se l’isolamento dura solo qualche ora (o minuto). I social network costituiscono un’altra grande causa di stress: pubblicare un post o una foto su Instagram o Facebook e ricevere pochi like (o peggio commenti sgraditi) può gettarvi nello sconforto.

Perché è difficile staccare

Tuttavia, non riuscite a farne a meno: ogni volta che vedete una notifica su social, in chat o via mail, si verifica un rilascio di dopamina, il neurotrasmettitore responsabile di gratificazione, sollievo e soddisfazione. Come uscirne? Per trovare una soluzione occorre fare un ragionamento inverso rispetto a quelli diffusi, che suggeriscono di isolarsi per qualche ora al giorno per concentrarsi, poiché ciò rappresenta una forzatura.

Così ritrovate la concentrazione

L’obiettivo deve essere quello di creare le condizioni ideali per la concentrazione, che sono l’opposto di quelle per la distrazione.

  1. alla stanchezza sostituite il riposo, con micro pause in cui vi rilassate, respirate e chiudete gli occhi
  2. alla noia sostituite significato, cioè scegliete qualcosa che vi piace davvero fare e svolgetelo con passione e impegno
  3. alla sedentarietà sostituite l’esercizio fisico, che favorisce la produzione di sostanze (neurotrofiche) che aiutano i vostri neuroni
  4. alla casualità delle pause, scandite dall’arrivo delle notifiche di messaggi/email, sostituite la “programmazione della distrazione”: scegliete quando fare delle pause, sarete più motivate a concentrarvi e impegnarvi in quello che state facendo.

Concorso Essence Estate Brillante