08/02/2018

Single a San Valentino: le idee per la serata

Dall’appuntamento al buio alla vacanza di gruppo, fino alla cena con gli sconosciuti: tutte le iniziative per festeggiare da single la festa degli innamorati
single-sanvalentino

Allergici a San Valentino? Se siete single non siete destinate a una serata in casa, alla Bridget Jones, con pigiamone, pinta di gelato e film strappalacrime.

Ci sono tante iniziative per passare una serata in compagnia. O meglio ancora una vacanza.

Il tour operator Speed Vacanze, per esempio, ha inventato una formula di viaggi e crociere di gruppo dedicata solo ai single. Si può scegliere tra un weekend in Italia o all’estero, crociere nel Mediterraneo, una settimana bianca a Canazei o un soggiorno al mare in inverno.

Viaggi e vacanze in compagnia

Una formula che piace sempre di più: secondo un sondaggio condotto online, il 48% dei single sceglie di festeggiare San Valentino concedendosi una vacanza con gli amici. Un’idea nata dal gioco dello Speed Date, l’appuntamento al buio reso celebre dal serial televisivo Sex and the City che si propone di fare trovare l’anima gemella. A questo proposito il network Speeddate.it promuove serate a tema per San Valentino con collegamenti via webcam tra le varie città in cui si svolgono gli incontri tra single. Insomma uno Speed Date allo stesso tempo reale e virtuale, dove le possibilità di conoscere nuove persone aumentano a livello esponenziale.

Party e cene con sconosciuti

La novità di quest’anno è il Lock Date Party: ogni ragazza indossa un lucchetto, ogni ragazzo ha una combinazione e tutto il tempo che vuole per chiacchierare e aprire più lucchetti possibili. Un pretesto per rompere il ghiaccio e fare nuove conoscenze.
Chi invece desidera solamente non restare da solo la sera più romantica dell’anno, può scegliere la Cena degli Sconosciuti: nata nel 2002 da un’idea di Roberto Dellanotte, è la social dinner più longeva d’Italia. Si prenota online e ci si presenta al ristorante nella data indicata. Non ci sono segnaposto né regole particolari, ogni partecipante sceglie il proprio posto in base a istinto e sensazioni. E si passa la serata a chiacchierare e raccontarsi.

Ma c’è anche chi se ne infischia di non avere un partner sotto braccio e decide di festeggiare a gran voce il suo status di persona libera: il 25% degli intervistati dichiara di trovare molto divertenti iniziative e serate dedicate agli “scoppiati”, considerandole il trionfo del divertimento e della libertà. Basta fare un giro su internet per accorgersi che c’è solo l’imbarazzo della scelta, tra party a tema, lanci con il paracadute, aperitivi con delitto e altro ancora.