San Valentino: romantiche mete da sogno

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 05/02/2019

Cosa c’è di più romantico del cielo che si tinge di rosso? Le mete da condividere albe, tramonti e aurore boreali per un San Valentino emozionante e unico

Namibia

Albe incantate, tramonti da favola e aurore boreali mozzafiato. Se per San Valentino avete deciso di partire ecco, suggeriti da CartOrange, azienda italiana di consulenti di viaggio, le mete più suggestive dove passare giorni, e notti, da sogno.

Destinazioni perfette, neanche a dirlo, anche per la luna di miele nonché per fughe romantiche nel corso di tutto l’anno.

Tramonti che lasciano senza parole

Sono quelli che si vedono in terre lontane come l’Indonesia: i templi diventano magici proprio al calar del sole quando i turisti li abbandonano per lasciare spazio a una folla brulicante di fedeli.

Per chi ama le crociere il suggerimento è quello di dirigersi al tramonto verso la penisola Valdès nella Patagonia argentina dove è possibile vivere per altro l’esperienza tenera e romantica di vedere mamma balena con il suo piccolo.

Anche le grandi città hanno un volto inatteso quando scende la sera: a New York il posto giusto dove trovarsi è Brooklyn Bridge Park per vedere Manhattan che si illumina mentre a Sydney la scalata dell’Harbour Bridge è ancora più spettacolare e romantica quando il mare e il cielo si tingono dei colori del crepuscolo.

Quasi inutile dire che i tramonti romani non hanno parole per essere descritti: la magia della città santa sembra amplificarsi proprio al calar della sera.

Quando arriva la notte

È il cielo stellato a regalare emozioni magiche. Per ammirarlo meglio si può scegliere di pernottare in alberghi insoliti come gli ecolodge nei dintorni di Twizel in Nuova Zelanda, immersi nel silenzio con una vista mozzafiato sul monte Cook. Sempre in Nuova Zelanda gli amanti della natura possono pernottare nei PurePods, lussuose cabine tutte in vetro situate nell’Isola del Sud e raggiungibili a piedi dopo una camminata nel bosco.

L’esperienza unica dell’aurora boreale si può vivere invece con un’escursione serale in motoslitta e un pernottamento in igloo nella Lapponia finlandese. Chi è alla ricerca di sensazioni forti può sperimentare invece lo Skylodge in Perù, capsule trasparenti a 400 metri di altezza sospese nella valle sacra degli Inca.

Cercate il relax? Decisamente meglio una notte in un ryokan, l’abitazione tradizionale giapponese dove sperimentare il piacere di immergersi nell’onsen, una vasca di acqua calda termale dove abbandonarsi guardando il monte Fuji.

Un’alba mozzafiato

Potete scoprirla scalando la Duna 45 nel deserto del Namibia: qui la luce del sole che nasce colora la sabbia di un rosso acceso creando uno spettacolare contrasto con l’azzurro del cielo.

Machu Picchu è ancora più incredibile al sorgere del sole così come lo è sorvolare la Cappadocia, le cascate Vittoria oppure la valle del fiume Berg, vicino a Città del Capo, che si può esplorare anche in mongolfiera regalandosi un’emozione che vale sicuramente una levataccia.

Sfoglia la nostra gallery