24/01/2019

Lei più grande di lui: la coppia funzionerà?

Roberta Camisasca Pubblicato il Aggiornato il 24/01/2019

Le coppie famose in cui lei è più matura sono sempre più numerose. Qual è il segreto del loro amore?

coppia-OK

Lui ha 25 anni e lei 39. Ghali, trapper emergente famoso per la canzone Cara Italia, è uscito allo scoperto con la modella Mariacarla Boscono, volto di punta delle più famose maison di moda, da Dolce&Gabbana a Moschino. Sono in dolce compagnia: sono sempre più numerose le coppie divise da almeno un decennio di età.

Ghali e la top model Mariacarla Boscono sono solo l’ultimo esempio. Sono tanti i vip (e non) che si amano nonostante la differenza d’età

Amori vip

Molti i nomi noti tra le coppie asimmetriche: dal presidente francese Emmanuel Macron (40 anni) e la moglie Brigitte (65 anni), a Hugh Jackman (49 anni) e Deborra Lee Furnes (62 anni). Da Carlo di Francesco (38 anni), compagno da 10 anni di Fiorella Mannoia (64 anni), a Lorenzo Biagiarelli, di 16 anni più giovane di Selvaggia Lucarelli. Per non parlare di Stefania Pezzopane, 58 anni, parlamentare del Pd, e Simone Coccia, 34 anni, uomo di spettacolo. Anche per Michelle Hunziker qualche anno di differenza non è un problema: il suo Tomaso Trussardi è più giovane di lei di 7 anni.

Un nuovo modello

Questi amori sono anche il simbolo di un nuovo modello sociale che si sta affermando sempre di più. Fino a qualche tempo fa, erano le donne a cercare partner più maturi. È la società che l’ha stabilito, in base alle caratteristiche ritenute tipiche del genere femminile, bisognoso di sicurezza e sostegno e di quello maschile, forte, vigoroso, protettivo. Anche dal punto di vista antropologico, l’uomo è stato concepito per prendersi cura della compagna, con coraggio, maturità, esperienza. Ma qualcosa sta cambiando. Oggi, invece, si sta assistendo a un’inversione di tendenza. Le donne sono meno bisognose di protezione maschile, ma più autonome e desiderose di instaurare un rapporto alla pari con l’altro sesso. D’altro canto, l’uomo giovane vede nella compagna più grande un punto di riferimento, perché conosce la vita e il mondo più di lui, ma allo stesso tempo ne ama la libertà e l’indipendenza.

Giovani ma maturi

Molti ventenni entrano in sintonia solo con persone più grandi perché, nonostante la giovane età, sono tutt’altro che acerbi. In lei, entra in gioco la voglia di vivere, la vivacità intellettuale. Se si incontrano al momento giusto, queste due esigenze contrapposte si incastrano alla perfezione come pezzi di un puzzle. Inoltre oggi le generazioni sono più fluide, non si susseguono più ma si sovrappongono, per cui l’età non può più essere un parametro attendibile nel misurare la funzionalità di un rapporto.