SEACOR 20CPS MOLLI 1000MG

14,17 €

Prezzo indicativo

Principio attivo: OMEGA POLIENOICI (ESTERI ETILICI DI ACIDI GRASSI POLINSATURI)
  • ATC: C10AX06
  • Descrizione tipo ricetta: RR - RIPETIBILE 10V IN 6MESI
  • Presenza Glutine:
  • Presenza Lattosio:

Data ultimo aggiornamento: 16/06/2014

Ipertrigliceridemia Riduzione dei livelli elevati di trigliceridi quando la risposta alle diete e ad altre misure non farmacologiche da sole si sia dimostrata insufficiente (il trattamento deve essere sempre associato ad adeguato regime dietetico).
Ogni capsula contiene: CAPSULE DA 500 mg Principio attivo: Esteri etilici di acidi grassi poliinsaturi 500 mg con un contenuto in EPA e DHA non inferiore all'85% ed in rapporto fra loro di 0,9 - 1,5 Eccipienti con effetti noti: sodio p-ossibenzoato di etile (E215) 0,66 mg sodio p-ossibenzoato di propile (E217) 0,32 mg olio di soia 0,075 mg CAPSULE DA 1000 mg Principio attivo: Esteri etilici di acidi grassi poliinsaturi 1000 mg con un contenuto in EPA e DHA non inferiore all'85% ed in rapporto fra loro di 0,9 - 1,5 Eccipienti con effetti noti: sodio p-ossibenzoato di etile (E215) 1,09 mg sodio p-ossibenzoato di propile (E217) 0,54 mg olio di soia 0,15 mg Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo, alla soia, alle arachidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti, elencati al paragrafo 6.1.
Controindicato in gravidanza e durante l’allattamento (vedere paragrafo 4.6).

Posologia

Posologia 1 capsula da 1000 mg 1-3 volte al giorno s.p.m.
Per l'aggiustamento della dose e per la terapia di mantenimento possono essere utilizzate le capsule da 500 mg.
Pazienti anziani Non è richiesto alcun aggiustamento della dose nei pazienti anziani.
Pazienti con compromissione renale Non è richiesto alcun aggiustamento della dose nei pazienti con alterata funzionalità renale.
Pazienti con compromissione epatica La funzionalità epatica deve essere monitorata nei pazienti con compromissione epatica, in particolare se sono in trattamento con dosi elevate di SEACOR (vedere paragrafo 4.4).
Popolazione pediatrica Non sono disponibili dati sull’uso di SEACOR nella popolazione pediatrica nelle indicazioni autorizzate.
Modo di somministrazione Uso orale. Le capsule di SEACOR devono essere deglutite intere con acqua.

Avvertenze e precauzioni

Si raccomanda cautela nei pazienti con disturbi emorragici o nei pazienti che assumono anticoagulanti o altri medicinali che agiscono sulla coagulazione (vedere paragrafi 4.5 e 5.1).
La funzionalità epatica deve essere monitorata nei pazienti con compromissione epatica, in particolare se sono in trattamento con dosi elevate di SEACOR.
SEACOR deve essere utilizzato con cautela nei pazienti con nota sensibilità o allergia al pesce.
Revisioni sistematiche e meta-analisi di studi clinici randomizzati controllati hanno evidenziato un aumento del rischio di fibrillazione atriale dose-dipendente in pazienti con malattie cardiovascolari accertate o fattori di rischio cardiovascolare trattati con esteri etilici di acidi omega-3 rispetto al placebo.
Il rischio osservato è più alto con una dose di 4 g/giorno (vedere paragrafo 4.8).
Se si sviluppa fibrillazione atriale, il trattamento deve essere interrotto definitivamente.
SEACOR contiene sodio p-ossibenzoato di etile e sodio p-ossibenzoato di propile, che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

Interazioni

Il concomitante uso del farmaco con anticoagulanti può determinare un modesto aumento del tempo di sanguinamento, pertanto si raccomanda cautela nei pazienti che assumono anticoagulanti (ad es.
cumarinici) o altri medicinali che agiscono sulla coagulazione (vedere paragrafo 4.4).

Effetti indesiderati

Gli eventi avversi sono classificati secondo la frequenza: molto comune (≥1/10), comune (≥1/100, <1/10), non comune (≥1/1.000, <1/100), raro (≥1/10.000, <1/1.000), molto raro (<1/10.000), non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).
Disturbi del sistema immunitario.
Raro: ipersensibilità, allergia ai componenti.
Patologie cardiache.
Comune: fibrillazione atriale.
Patologie vascolari.
Raro: vertigini.
Patologie gastrointestinali.
Comune: disturbi gastrointestinali; • Non comune: nausea, dispepsia, diarrea, dolore addominale superiore; • Raro : gastrite, malattia infiammatoria intestinale, gastroenterite, dolore addominale, pirosi.
Patologie epatobiliari.
Raro : alterazione della funzionalità epatica.
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo.
Raro : reazioni cutanee; • Non nota: prurito, orticaria.
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione.
Raro : astenia.
Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.
Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.aifa.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa.

Gravidanza e allattamento

Non è stata stabilita la sicurezza d'impiego in gravidanza e durante l'allattamento.

Conservazione

Non sono previste speciali precauzioni.

Cerca farmaci per nome:

La fonte dei dati utilizzati e pubblicati è Banche Dati Farmadati Italia. Farmadati Italia garantisce il massimo impegno affinché la Banca dati e gli Aggiornamenti relativi a farmaci, parafarmaci, prodotti omeopatici e principi attivi siano precisi, puntuali e costantemente aggiornati. Questo materiale è fornito solo a scopo didattico e non è inteso per consulenza medica, diagnosi o trattamento e non deve in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o ad un consulto medico. Farmadati Italia e SilhouetteDonna.it non si assumono responsabilità sull’utilizzo dei dati. E’ doveroso contattare il proprio medico e/o uno specialista per la prescrizione e assunzione di farmaci. L’ultimo aggiornamento dei dati e la messa online del database da parte di Silhouette Donna è stato effettuato in data 01/03/2024.

Segnalazione degli effetti indesiderati
Se dovesse manifestarsi un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, è doveroso rivolgersi al proprio medico, ad uno specialista e/o al farmacista. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Gli effetti indesiderati possono essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati si può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.