LACTEOL 20CPS 5MLD

20,50 €

Prezzo indicativo

LACTEOL 20CPS 5MLD

Principio attivo: LACTOBACILLUS LB(LACTOBACILLUS FERMENTUM/LACTOBACILLUS DELBRUECKII)
  • ATC: A07FA01
  • Descrizione tipo ricetta: OTC - LIBERA VENDITA
  • Presenza Glutine: No Il farmaco non contiene glutine
  • Presenza Lattosio: Il farmaco contiene lattosio

Data ultimo aggiornamento: 01/01/2024

Sindromi diarroiche e dispeptiche da alterata flora batterica (diarrea, enteriti aspecifiche del lattante e degli adulti, coliti). Dismicrobismo intestinale da antibiotici. Disturbi digestivi nel lattante nutrito artificialmente. Coadiuvante nell'eliminazione degli enterobatteri patogeni resistenti ai chemio-antibiotici.
Una capsula contiene: - Principio attivo: Polvere di Lactobacillus LB* (corpi microbici inattivati e liofilizzati) in mezzo di cultura fermentato 170 mg, corrispondente a: - 5 miliardi di Lactobacillus LB* Una bustina contiene: - Principio attivo: Polvere di Lactobacillus LB* (corpi microbici inattivati e liofilizzati) in mezzo di coltura fermentato 340 mg, corrispondente a: - 10 miliardi di Lactobacillus LB* * Lactobacillus fermentum e Lactobacillus delbrueckii Per gli eccipienti v. par. 6.1

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale verso il farmaco.

Posologia

5 miliardi capsule rigide: da 2 a 4 capsule al giorno.
In caso di diarree acute: 2 capsule 3 volte al dì il primo giorno, 2 capsule due volte al dì fino al secondo giorno dopo la scomparsa della sintomatologia.
Ingerire una capsula bevendo acqua.
Il contenuto della capsula può essere sciolto nel biberon con acqua o latte.
10 miliardi polvere orale: da 1 a 2 bustine al giorno.
In caso di diarrea acuta: 1 bustina 3 volte al dì il primo giorno, 2 volte fino al secondo giorno dopo la scomparsa dei sintomi.
Stemperare il granulato della bustina in mezzo bicchiere d’acqua.
Il contenuto di una bustina può essere disciolto nel biberon con acqua o latte.
Nel caso in cui il paziente non risponda al trattamento e la diarrea continui dopo 2-3 giorni dall’inizio dell’assunzione di LACTEOL, si raccomanda di rivolgersi al medico curante o farmacista.

Avvertenze e precauzioni

Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Nel caso di sintomi nei lattanti, è necessario consultare il medico al fine di escludere diagnosi differenziali N.B.: il prodotto deve essere usato unitamente a terapia reidratante, in particolare nei bambini di età inferiore ai due anni.
Il grado e la modalità di reidratazione (per via orale o endovenosa) deve essere stabilito dal medico che valuterà la gravità della diarrea, l’età e le condizioni di salute del paziente.
LACTEOL capsule e LACTEOL bustine contengono lattosio, i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit totale di lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale.
LACTEOL bustine contiene saccarosio, i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale.

Interazioni

Non sono state segnalate interazioni con l'uso di altri farmaci sistemici né topici.

Effetti indesiderati

Non sono noti.
Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.
Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo https://www.aifa.gov.it/web/guest/content/segnalazioni-reazioni-avverse

Gravidanza e allattamento

Gravidanza I dati relativi all’uso di LACTEOL in donne in gravidanza non sono sufficienti.
Gli studi sugli animali non sono sufficienti a dimostrare una tossicità riproduttiva.
Nella pratica clinica, ad oggi, non sono stati registrati malformazioni del feto o feto tossicità specifica.
A scopo precauzionale, è preferibile evitare l’uso di LACTEOL durante la gravidanza Allattamento Esistono informazioni insufficienti sull’escrezione di LACTEOL e suoi metaboli nel latte materno.
Il rischio per i neonati/lattanti non può essere escluso.A scopo precauzionale, è preferibile evitare l’uso di LACTEOL durante l’allattamento.

Conservazione

Lacteol capsule: conservare a temperatura non superiore a 25°C.
Lacteol bustine: nessuna speciale precauzione per la conservazione.

Cerca farmaci per nome:

La fonte dei dati utilizzati e pubblicati è Banche Dati Farmadati Italia. Farmadati Italia garantisce il massimo impegno affinché la Banca dati e gli Aggiornamenti relativi a farmaci, parafarmaci, prodotti omeopatici e principi attivi siano precisi, puntuali e costantemente aggiornati. Questo materiale è fornito solo a scopo didattico e non è inteso per consulenza medica, diagnosi o trattamento e non deve in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o ad un consulto medico. Farmadati Italia e SilhouetteDonna.it non si assumono responsabilità sull’utilizzo dei dati. E’ doveroso contattare il proprio medico e/o uno specialista per la prescrizione e assunzione di farmaci. L’ultimo aggiornamento dei dati e la messa online del database da parte di Silhouette Donna è stato effettuato in data 15/02/2024.

Segnalazione degli effetti indesiderati
Se dovesse manifestarsi un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, è doveroso rivolgersi al proprio medico, ad uno specialista e/o al farmacista. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Gli effetti indesiderati possono essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati si può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.