CHLORAPREP COLOR 10,5ML 25APPL

165,04 €

Prezzo indicativo

CHLORAPREP COLOR 10,5ML 25APPL

Principio attivo: CLOREXIDINA GLUCONATO/ALCOOL ISOPROPILICO
  • ATC: D08AC52
  • Descrizione tipo ricetta: OTC - LIBERA VENDITA
  • Presenza Glutine:
  • Presenza Lattosio: No Il farmaco non contiene lattosio

Data ultimo aggiornamento: 13/02/2012

Il prodotto medicinale è previsto per la disinfezione della pelle prima di procedure mediche invasive.
Clorexidina gluconato 20 mg/ml; Alcool isopropilico 0,70 ml/ml. Per l'elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1

Controindicazioni

Sensibilità nota a ChloraPrep con Colorante o ad uno qualsiasi dei suoi componenti, in particolare in coloro che presentano un’anamnesi di possibili reazioni allergiche correlate alla clorexidina (vedere paragrafi 4.4 e 4.8).

Posologia

ChloraPrep con Colorante può essere usato su tutti i gruppi di età e su tutti i tipi di paziente.
Popolazione pediatrica: Tuttavia, ChloraPrep con Colorante deve essere usato con cautela nei neonati, in particolare in quelli nati prematuramente (vedere anche paragrafo 4.4, Avvertenze speciali e precauzioni di impiego).
Si usano applicatori contenenti 3 ml, 10,5 ml o 26 ml di soluzione alcolica ChloraPrep con Colorante.
Modo di somministrazione: Per uso cutaneo.
La scelta dell'applicatore dipende dalla procedura invasiva da intraprendere e dalla scelta del medico.
Applicatore area di copertura (cm x cm) Per procedure quali:
3 ml 15 x 15 - Inserimento e manutenzione catetere Midline e catetere venoso centrale (CVC) - Pulizia sito dialisi peritoneale
10,5 ml 25 x 30 - Procedure chirurgiche di lieve e grande entità - Posizionamento dispositivo impiantabile - Posizionamento o rimozione dispositivo protesico - Inserimento e manutenzione catetere Midline, catetere centrale intravascolare periferico (PICC) e CVC - Cateterizzazione cardiaca e procedure di laboratorio per cateterizzazione cardiaca - Procedure di radiologia interventistica
26 ml 50 x 50
Rimuovere l'applicatore dall'involucro e tenerlo con la spugna rivolta verso il basso.
Premere delicatamente l'applicatore per rompere la fiala contenente la soluzione antisettica, che viene rilasciata nella spugna con un flusso controllato (nell'applicatore da 26 ml si preme la leva).
Premere sulle alette solo una volta per attivare l’applicatore e rilasciare la soluzione antisettica.
Non premere o stringere ripetutamente le alette nel tentativo di accelerare la saturazione della spugna.
La fiala rotta rimane all'interno dell'applicatore, garantendo la sicurezza dell'operazione.
Premere delicatamente la spugna sulla pelle del paziente per applicare la soluzione antisettica.
Quando la soluzione è visibile sulla cute, preparare il sito imprimendo alla spugna un movimento delicato avanti e indietro sulla cute per 30 secondi.
L'applicatore da 26 ml comprende due tamponi.
Pulire l'ombelico intatto con i tamponi forniti, se necessario (inumidire i tamponi premendoli sulla spugna dell'applicatore, impregnata di soluzione).
L'area trattata deve essere lasciata asciugare completamente all’aria.
Si consiglia di lasciare ChloraPrep con Colorante sulla pelle anche dopo l'intervento, per garantire un'azione antimicrobica continua.
Il colorante svanirà gradualmente dalla pelle.
Se è necessario rimuovere la sostanza, usare acqua e sapone o alcool.

Avvertenze e precauzioni

La soluzione è infiammabile.
Non usare procedure di elettrocauterizzazione né altre fonti di ignizione prima che la cute sia completamente asciutta.
Rimuovere tutti i materiali impregnati inclusi teli chirurgici o camici prima di procedere con l'intervento.
Non usare quantitativi eccessivi del prodotto ed evitare che la soluzione si accumuli nelle pieghe cutanee o sotto il corpo del paziente o goccioli sulle lenzuola o altro materiale a diretto contatto con il paziente.
Dove sia necessario applicare medicazioni occlusive ad aree precedentemente esposte a ChloraPrep con Colorante, è necessario prestare attenzione al fine di garantire che non sia presente prodotto in eccesso prima dell'applicazione della medicazione.
Per uso esterno esclusivamente su pelle sana.
ChloraPrep con Colorante contiene clorexidina.
È noto che la clorexidina induce ipersensibilità, incluse reazioni allergiche generalizzate e shock anafilattico.
La prevalenza di ipersensibilità alla clorexidina non è nota, ma la letteratura disponibile suggerisce che è probabilmente molto rara.
ChloraPrep con Colorante non deve essere somministrato a pazienti con anamnesi potenziale di reazione allergica a un composto contenente clorexedina (vedere paragrafi 4.3 e 4.8).
La soluzione è irritante per gli occhi e le mucose: tenere lontano da queste zone.
In caso di contatto della soluzione con gli occhi sciacquare subito abbondantemente con acqua.
Non utilizzare su ferite aperte.
Non utilizzare su cute lesa o danneggiata.
Evitare inoltre il contatto con il tessuto neurale e con l’orecchio medio.
Evitare il contatto prolungato della pelle con soluzioni contenenti alcool.
È importante assicurare la stretta osservanza del corretto metodo di applicazione (vedere il paragrafo 4.2 di cui sopra).
Se la soluzione viene applicata in modo troppo vigoroso su pelli molto sottili o sensibili, oppure in caso di uso ripetuto, si possono verificare reazioni cutanee locali tra cui: eritema o infiammazione, prurito, secchezza e/o squamosità della pelle e dolore locale nel sito di applicazione.
Ai primi sintomi di reazione cutanea locale interrompere immediatamente l'applicazione di ChloraPrep con Colorante.
Reazioni anafillatiche durante l'anestesia: I prodotti a base di clorexidina sono cause note di reazioni anafilattiche durante l’anestesia.
Nei pazienti anestetizzati i sintomi di reazioni anafilattiche possono essere mascherati, ad esempio una parte significativa della cute del paziente può essere coperta oppure il paziente non è in grado di comunicare i sintomi precoci.
Se si rilevano sintomi di una reazione anafilattica durante l’anestesia (ad es.
brusco calo della pressione arteriosa, orticaria, angioedema), si deve considerare una reazione allergica correlata alla clorexidina.
Quando si sospetta una reazione allergica correlata alla clorexidina durante l’anestesia, devono essere eliminati gli altri prodotti contenenti clorexidina usati durante l’anestesia (ad es.
linee endovenose).
È necessaria particolare cautela per evitare l’esposizione del paziente a qualsiasi altro prodotto contenente clorexidina durante il ciclo di trattamento.
Popolazione pediatrica: L’uso di soluzioni di clorexidina, sia in soluzione alcolica che acquosa, per l'antisepsi della pelle prima di procedure invasive è stata associata con ustioni chimiche nei neonati.
Sulla base delle segnalazioni disponibili e della letteratura pubblicata, questo rischio sembra essere più alto nei neonati pretermine, in particolare quelli nati prima di 32 settimane di gestazione e nelle prime 2 settimane di vita.

Interazioni

Evitare il contatto di alcool con alcuni vaccini e iniezioni cutanee di prova (patch test per le allergie).
In caso di dubbio consultare la letteratura del produttore del vaccino.

Effetti indesiderati

Patologie della cute: Molto raramente (<1/10.000) sono state riportate reazioni allergiche o irritazione cutanea alla clorexidina, all'alcool isopropilico e al giallo tramonto (E110) inclusi: eritema, rash (ad es.
eritematoso, papulare, o maculopapulare), prurito e bolle o vescicole sul sito di applicazione.
Altri sintomi locali comprendono sensazione di bruciore cutaneo, dolore e infiammazione.
Frequenza non nota: dermatite, eczema, orticaria, ustioni chimiche nei neonati.
Disturbi immunitari.
Frequenza non nota: Ipersensibilità incluso shock anafilattico (vedere paragrafo 4.3 e 4.4).
Le reazioni avverse più comunemente riportate sono associate a reazioni in corrispondenza del sito di applicazione.
È stato notato che queste si verificavano più spesso all’interno dell’area di applicazione della soluzione (ad es., al sito di preparazione) e che si disseminavano molto raramente.
Le reazioni avverse erano spesso di tipo autolimitante o si sono risolte con trattamento a base di steroidi e/o antistaminici topici.
Le reazioni più comunemente riportate erano di tipo non grave e si sono verificate in corrispondenza del sito di applicazione sotto forma di eruzione cutanea, eritema, vescicole, dolore e prurito.
Si prevede che la frequenza, il tipo e la gravità delle reazioni avverse nei bambini siano identici a quanto riportato negli adulti.
Sono stati segnalati casi di reazioni anafilattiche durante l’anestesia.
Patologie dell’occhio.
Frequenza non nota: Irritazione oculare, dolore, iperemia, visione compromessa, ustioni chimiche e traumatismo dell’occhio.
Descrizione di reazioni avverse selezionate: Ci sono state segnalazioni spontanee di reazioni allergiche generalizzate associate alla soluzione di ChloraPrep e sono state segnalate durante l’anestesia.
In alcuni casi il paziente potrebbe avere avuto una preesistente sensibilità alla clorexidina (vedere paragrafo 4.4).
Questo prodotto può causare una grave reazione allergica.
I sintomi possono includere respiro sibilante/respirazione difficoltosa, shock, gonfiore del volto, orticaria o eruzione cutanea.
L’uso di ChloraPrep con Colorante è controindicato laddove i pazienti hanno mostrato ipersensibilità alla clorexidina o all’alcol isopropilico (vedere paragrafo 4.3).
Se si verificano ipersensibilità o una reazione allergica, interrompere l’uso e cercare immediatamente assistenza medica.
Segnalazione delle reazioni avverse sospette.
La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.
Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse .

Gravidanza e allattamento

Non sono stati effettuati studi su questo prodotto nelle donne in gravidanza o in fase di allattamento.
Gravidanza: Non si prevede alcun effetto durante la gravidanza, dal momento che l’esposizione sistemica alla clorexidina gluconato è trascurabile.
ChloraPrep con Colorante può essere impiegato durante la gravidanza.
Allattamento: Non si prevede alcun effetto sui neonati/lattanti allattati al seno, dal momento che l’esposizione sistemica alla clorexidina gluconato da parte della donna che allatta è trascurabile.
ChloraPrep con Colorante può essere impiegato durante la fase di allattamento.
Fertilità: Non sono stati effettuati studi sugli effetti della clorexidina gluconato sulla riproduzione umana.

Conservazione

Infiammabile.
Questo medicinale non richiede alcuna temperatura particolare di conservazione.
Conservare nella confezione originale, l'applicatore è sterile a meno che la chiusura non sia danneggiata.
Evitare l'esposizione del contenitore e del relativo contenuto a fiamme libere durante l'uso, l'immagazzinamento e lo smaltimento.

Cerca farmaci per nome:

La fonte dei dati utilizzati e pubblicati è Banche Dati Farmadati Italia. Farmadati Italia garantisce il massimo impegno affinché la Banca dati e gli Aggiornamenti relativi a farmaci, parafarmaci, prodotti omeopatici e principi attivi siano precisi, puntuali e costantemente aggiornati. Questo materiale è fornito solo a scopo didattico e non è inteso per consulenza medica, diagnosi o trattamento e non deve in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o ad un consulto medico. Farmadati Italia e SilhouetteDonna.it non si assumono responsabilità sull’utilizzo dei dati. E’ doveroso contattare il proprio medico e/o uno specialista per la prescrizione e assunzione di farmaci. L’ultimo aggiornamento dei dati e la messa online del database da parte di Silhouette Donna è stato effettuato in data 22/04/2021.

Segnalazione degli effetti indesiderati
Se dovesse manifestarsi un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, è doveroso rivolgersi al proprio medico, ad uno specialista e/o al farmacista. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Gli effetti indesiderati possono essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati si può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

La domanda della settimana
Leggi le risposte dei nostri specialisti