28/05/2021

Ansia: può aumentare a causa di un farmaco?

Dottor Salvatore Di Salvo Pubblicato il 28/05/2021 Aggiornato il 28/05/2021

Spetta al medico che prescrive i farmaci valutarne gli eventuali effetti indesiderati per poi stabilire l'opportunità di modificare la terapia.

Una domanda di: Daniele
Buongiorno, lo psichiatra mi ha prescritto Gabapentin 300 x 2,riducendo Xanax
1mg cpr a 0,50, che mi era stato prescritto per disturbi di ansia generalizzata. Da una settimana lo assumo e
l’ansia più inquietudine mi sembra aumentata: è normale?
Grazie.
Dottor Salvatore Di Salvo
Dottor Salvatore Di Salvo

Gentile signor Daniele,
è quasi impossibile rispondere a una lettera come la sua, vista l’assenza di informazioni (non mi riferisce da quanto è in cura e neppure quanti anni ha). In generale, posso dirle che la prescrizione di qualunque farmaco è conseguente a un’ipotesi diagnostica del medico, per cui presumo che il suo psichiatra abbia verificato che l’ansiolitico aveva una scarsa capacità di contenimento dell’ansia e abbia deciso di potenziarlo con il Gabapentin. Non ho elementi clinici per fare altre ipotesi sulla prescrizione. E’ possibile (ma non certo) che l’aumento dell’ansia sia conseguente alla riduzione dello Xanax. In generale, comunque, la cura di un Disturbo d’Ansia Generalizzato non può prescindere dalla prescrizione di un serotoninergico che, attraverso l’aumento della serotonina, agisce più efficacemente dell’ansiolitico sulla cura dei Disturbi d’Ansia. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.


Scrivi a: Dottor Salvatore Di Salvo