Gemelli: divertente e pungente come l’anice

Redazione Pubblicato il Aggiornato il 18/09/2018

Il segno comprende i nati tra il 22/5 e il 21/6

gemelli

Fresco come la tua vivacità, pungente come la tua ironia: l’anice è una spezia aperitiva, proprio come le tue parole stimolanti che stuzzicano la curiosità innescando una rete di informazioni. Ma non dimenticare che l’anice è anche digestivo, pari alla sorridente disinvoltura con cui aiuti a digerire anche i tuoi lati più problematici, come l’inconcludenza e il gusto di dire la verità con qualche piccola bugia.

Curiosità: firma mercuriana per l’anice, attivo sul sistema nervoso, uno dei tuoi punti deboli e aiuta a concentrare le idee, mettendo parallelamente in moto le funzioni digestive. Gli antichi mettevano l’anice verde nel letto per allontanare i brutti sogni. La pianta divenne di gran moda nei primi del ’900, quando fu proibito l’assenzio per la fabbricazione di un famoso liquore, sostituito con la più innocua anisetta. Tutt’altra parentela per l’anice stellato, con frutti a forma di stella, dal profumo dolce e aromatico: è un pianta cinese chiamata badiana che con le ombrellifere, tra le quali l’anice, non ha nulla da spartire.

Talismano: acuto e penetrante ti dona perspicacia insegnandoti la strada per raggiugere il cuore degli altri e capirli meglio. Più sostegno nelle amicizie, complicità sul lavoro.

Ricetta: marmellata di pere alle spezie.
Taglia a pezzetti un chilo di pere abate, aggiungi il succo di un limone perché non anneriscano, copri con la pellicola e lascia riposare in frigo per 24 ore. Il giorno seguente unisci un pezzetto di cannella, due stelle di anice e un chiodo di garofano, porta a bollore e lascia addensare sul fuoco per 20 minuti. A questo punto elimina le spezie e invasala a caldo.