Pesci, l’indifeso

Redazione Pubblicato il Aggiornato il 29/05/2019

Il segno comprende i nati tra il 20/2 e il 20/3

pesci

Conquista è: un’esigenza insopprimibile che ti fa vibrare di eccitazione e di piacere. L’identità delle tue vittime non ti riguarda più di tanto: puoi sedurre per comprensione, per comunanza di interessi, per tenerezza, per amore del teatro e perché soffrire per amore ti soddisfa persino di più di tuffarti in un vasetto di crema alla vaniglia. Della seduzione conosci ogni segreto e reciti la tua parte con maestria: dalle movenze alla voce fino al gran finale con fuga. Catturi gli animi con frasi poetiche, atteggiamenti languidi, sguardi sognanti e sfuggenti, ma appena la faccenda si fa intricata… ti dilegui senza far rumore.
Perché conquisti: per dar retta al diavoletto tentatore e poi sentirti in colpa. TE ti capita talmente spesso da diventare un’abitudine.
La tua arma vincente: aspetto fragile e sguardo sognante, fai venir voglia di proteggerti… Ma nella rete ci casca sempre lui!
La preda più ambita: Con Cancro e Scorpione il gioco è sensuale e intrigante e ti emoziona sempre. Il Pesci ti sfugge almeno quanto tu sfuggi a lui: difficile che vi incontriate. Vergine e Capricorno alla fine capitolano, ma con troppi ripensamenti. Il Toro, invece, ci casca subito e ti sommerge di attenzioni.