10/10/2019

Giornata Mondiale delle Bambine: tante iniziative per l’VIII edizione di “indifesa” di Terre des Hommes

Gloria Bernareggi Pubblicato il Aggiornato il 10/10/2019

In occasione della Giornata Mondiale delle Bambine l'11 ottobre, Terre des Hommes con la Campagna “indifesa” accende i riflettori sulla condizione di bambine e ragazze che sono le maggiori vittime di abusi, sfruttamento e discriminazioni in tutto il mondo

InDifesa 2019

L’11 ottobre è la Giornata Mondiale delle Bambine, e in questa occasione Terre des Hommes torna con la sua Campagna “indifesa” ormai giunta alla sua ottava edizione. Obiettivo della Campagna è quello di tutelare le bambine di tutto il mondo, garantendo loro istruzione, salute e protezione da sfruttamento, violenza e discriminazione.

Dossier “indifesa” 2019

Allarmante la fotografia che emerge dal dossier stilato da Terre des Hommes: nel mondo, ogni 10 minuti, un’adolescente viene uccisa e circa 15 milioni di ragazze, tra i 15 e i 19 anni, sono state costrette a rapporti sessuali o altri tipi di violenza sessuale durante la loro vita. Di queste, 9 milioni ne sono state vittime nell’ultimo anno. Nel mondo, ogni anno, circa 2 milioni di ragazze con meno di 15 anni rimangono incinte. Molte di loro sono state vittime di stupri e di matrimoni precoci. Una condizione particolarmente drammatica è inoltre quella delle bambine e delle ragazze con disabilità, vittime di violenze di genere dieci volte di più rispetto alle loro coetanee senza disabilità.

E non pensiate che siano numeri che riguardano solo i Paesi fragili; purtroppo riguardano anche l’Italia. La violenza sui minori, e in particolare quella sulle bambine e sulle ragazze, non ha subìto battute d’arresto nel nostro Paese.

Il Dossier “indifesa” è pensato proprio per informare sulla condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo, sulle maggiori violazioni dei loro diritti e per portare avanti proposte concrete per un mondo più a loro misura.Verrà presentato il 10 ottobre a Roma, presso la Camera dei Deputati, in occasione della Giornata Onu delle Bambine.

Al fianco di Città e Comuni

Per stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere, Terre des Hommes ha coinvolto l’anno scorso grandi città come Milano e Roma che, assieme a tanti altri Comuni italiani, si sono tinte di arancione in segno di adesione alla sua Orange Revolution, ospitando e promuovendo eventi e iniziative per la celebrazione della Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze.
Anche quest’anno la Fondazione Terre des Hommes ha fatto precise richieste ai Comuni che sottoscrivono il suo Manifesto #indifesa, chiedendo azioni efficaci per la protezione dei bambini e delle bambine, con l’elaborazione di politiche e piani specifici di sensibilizzazione per la prevenzione e il contrasto della violenza e le discriminazioni di genere, il bullismo e il cyberbullismo e la mappatura dei progetti che sul loro territorio si occupano di questi fenomeni.

Un network radiofonico con ragazze e ragazzi

Terre des Hommes, assieme alla associazione Kreattiva, ha dato vita anche al Network “indifesa”, la prima rete italiana di WebRadio e giovani ambasciatori contro la discriminazione, gli stereotipi e la violenza di genere, bullismo, cyber-bullismo e sexting. È una rete fondata sulla partecipazione e il protagonismo dei giovani di ambo i sessi, attraverso il coinvolgimento attivo in tutte le fasi del progetto, dalla ideazione dei contenuti alla creazione di percorsi di peer education, dall’attivazione delle comunità locali all’organizzazione di eventi.
Al network hanno già aderito 12 WebRadio di tutto il territorio nazionale.

Anche sui social l’impegno è alto

La campagna vive anche sui social media, Terre des Hommes chiede a tutti di sostenere con la creatività e il colore arancione, da sempre simbolo della Campagna “indifesa”, il diritto delle bambine e delle ragazze di essere libere di determinare il proprio futuro.
Gli hashtag della campagna sono #indifesa #liberaè da affiancare a una foto, un’immagine o una citazione dal tocco arancione.