G7 della Salute: a Milano si parla di ambiente e clima, donne, antibiotici

Redazione Pubblicato il Aggiornato il 03/11/2017

L’appuntamento con il G7 della Salute è a Milano per il 5 e 6 novembre. Attesi i ministri della Salute dei 7 Paesi più industrializzati

g7salute

I ministri della Salute dei setti paesi più influenti al mondo si riuniranno nel G7 della Salute in programma al Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo Da Vinci di Milano domenica 5 e lunedì 6 novembre.

Al vertice, presieduto dalla nostra ministra Beatrice Lorenzin, parteciperanno insieme all’Italia, la Francia, la Germania, il Canada, il Regno Unito, il Giappone e gli Stati Uniti.

Sono attesi anche il commissario Ue alla Salute e i direttori di Oms, Fao, Oie, Ocse ed Efsa, organizzazioni che a livello mondiale si occupano di salute, alimentazione e ambiente.

Inquinamento e salute della donna in primo piano

Fitto il programma degli incontri. Le sessioni vedranno la discussione in plenaria domenica pomeriggio di un tema particolarmente attuale come l’impatto che i fattori ambientali e climatici e i relativi cambiamenti degli ultimi periodi hanno sulla salute, dell’uomo e dell’intero pianeta.

Lunedì mattina saranno oggetto di attenzione invece i temi della salute della donna e degli adolescenti e, a seguire, la resistenza microbica.

Una vetrina per Milano

Per Milano l’appuntamento è particolarmente importante perché arriva due settimane prima della decisione dell’Ue  sul nuovo quartier generale dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) che dovrà lasciare Londra dopo la Brexit. La città meneghina si è candidata ed ha proposto Palazzo Pirelli (che attualmente ospita il Consiglio regionale) come nuova sede dell’Ema.