10/09/2021

Venezia 78: tra eventi, premi e performance, è qui la festa

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il 10/09/2021 Aggiornato il 10/09/2021

Dal Premio Kineo al Filming Italy Best Movie Award, passando per la Campari Boat. Ecco gli eventi collaterali che stanno impreziosendo la 78esima Mostra del Cinema di Venezia

Eventi Venezia 78

Questa 78esima Mostra del Cinema di Venezia non ha per nulla deluso le attese: sta infatti regalando tanto buon cinema in sala e una parata di star (sia italiane che internazionali) sul red carpet.

A rendere ancora più scintillante questa edizione ci pensano gli immancabili eventi collaterali (quest’anno più numerosi), che oltre a celebrare la settima arte portano al Lido numerosi ospiti e una ventata di glamour in più.

Vi segnaliamo quelli che, secondo noi, hanno lasciato il segno o sono pronti a farlo.

Largo agli awards

Tiziana Rocca e Vito Sinopoli hanno portato anche quest’anno a Venezia il Filming Italy Best Movie Awards, con una serata speciale durante la quale sono stati premiati numerosi personaggi del mondo dello spettacolo. Presenti (e premiati) star internazionali come l’amatissimo Can Yaman e attori diventati famosi grazie a delle serie tv come Darko Perić e Jaime Lorente de La casa di carta e Rafael Cebrián di Narcos. E ancora (sempre tra i premiati): Vittoria Puccini, Greta Scarano, Carlo Verdone, Alessandro Haber, Chiara Francini, Anna Valle, Susanna Nicchiarelli, Donatella Finocchiaro, Gabriele Muccino, Elio Germano, Alba Rohrwacher, Gabriele Salvatores, Nina Zilli e Katia Follesa (per citarne alcuni). Madrina dell’evento l’attrice Gabriella Pession.

Invece Madalina Ghenea è stata la madrina dei prestigiosi Premio Kinéo, che come sempre hanno celebrato un anno di cinema (considerando anche le piattaforme). Regina di questa edizione è stata Susanna Nicchiarelli premiata, per Miss Marx, nelle categorie miglior film e miglior regia. Tra gli altri vincitori l’attore Vincenzo Zurzolo per Morrison di Federico Zampaglione, Clotilde Courau per Il cattivo di poeta di Gianluca Jodice, Massimo Popolizio per Governance – Il prezzo del potere di Michael Zampino e Lorenza Indovina per Cosa sarà di Francesco Bruni.

Presente all’appello anche quest’anno il Premio Fondazione Mimmo Rotella, dedicato alla feconda relazione tra i linguaggi del Cinema e dell’Arte (nato nel 2001 per volontà del grande artista calabrese Mimmo Rotella). A ricevere questo importante riconoscimento sono stati il regista Mario Martone e l’attore Toni Servillo per il film Qui rido io (in concorso).

Tra lounge e barche

Main Sponsor di Venezia 78 è Campari, che ha organizzato degli eventi esclusivi in due location speciali: la Campari Lounge, che sta vedendo passare numerosi attori-cineasti (da Alba Rohrwacher a Lorenzo Zurzolo) e la Campari Boat – In Cinema, la spettacolare installazione presso l’Arsenale di Venezia, dove gli ospiti possono godere di un maxi schermo allestito proprio nel cuore della Laguna, con barche posizionate per l’occasione.

Tra i contenuti presentati in questa preziosa cornice anche Red Diaries, l’attesissimo e ormai noto in tutto il mondo progetto cinematografico firmato Campari, la cui nuova edizione si intitola Fellini Forward.

Tra cinema in corto e letteratura

La Mostra del Cinema di Venezia è sempre il contesto giusto per presentare altri progetti cinematografici e culturali. Capita così spesso di scoprire dei nuovi cortometraggi: è il caso di The Circle Of Love di Enzo Bossio con protagonista Michelle Carpente e Vecchio mondo di Giuseppe Ferlito con Roberto Farnesi.

Invece l’attrice e performer Burlesque Giulia Di Quilio ha presentato È il sesso bellezza!, la nuova serie podcast/vodcast che racconta i bisogni, le fantasie, i desideri sessuali di una quarantenne fuori dagli schemi.

Al Lido anche Walter Nudo, per parlare del suo libro La vita accade per te. Un viaggio alla scoperta della felicità (ROI Edizioni). Un appassionante racconto in cui Walter rivela le sue paure, i suoi demoni, le cadute e la sua grande trasformazione.