16/04/2019

X Factor 2019: è partito il toto-giudici

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il Aggiornato il 17/04/2019

È partito ufficialmente il toto-giudici per la 13esima edizione di X Factor. I primi due nomi spuntati fuori? Joe Bastianich e Achille Lauro

toto giudici X Factor 2019

La vita, in tv, è ormai tutta un talent show. Mentre Amici di Maria De Filippi è entrato nel vivo con il serale e The Voice of Italy è pronto a ripartire (dal 23 aprile), si inizia a pensare alla 13esima edizione di X Factor.

Intorno a quest’ultima un grande punto interrogativo: se infatti è stata confermata la conduzione di Alessandro Cattelan, non si sa nulla su chi siederà dietro il bancone per giudicare e seguire i prossimi talenti.

È quindi partito il toto-giudici, con dei nomi molto interessanti.

Che fine hanno fatto i vecchi giudici?

Facciamo però un passo indietro per ricordare chi e perché ha deciso di lasciare i giochi. Manuel Agnelli, dopo tre anni, ha salutato X Factor per poi rilasciare delle dichiarazioni dal retrogusto polemico sottolineando che non era il tipo di tv che voleva fare (non a caso è tornato su Rai 3 con un programma illuminato come Ossigeno).
Fedez ha invece messo fine alla sua carriera da giudice dopo cinque anni e ora pare voglia staccare un po’ la spina volando negli Stati Uniti.
Mara Maionchi, che era tornata lo scorso anno, pare che non abbia voglia di tornare. Mentre su Lodo Guenzi, che era subentrato ad Asia Argento dopo il suo addio coatto al talent, una nuvola di mistero.

Joe Bastianich e Achille Lauro prossimi giudici?

Dopo aver avuto la conferma che Levante probabilmente non tornerà, perché X Factor non è propriamente la sua tazza di tè, sono emersi due nomi molto interessanti.
Un noto settimanale sostiene che dietro a quell’ambito bancone potrebbero sedersi Joe Bastianich e Achille Lauro.
Il primo non è solo esperto di cucina ad alti livelli, ma anche un talentuoso musicista tanto che è chitarrista in una band chiamata The Ramps.
Il secondo, che è anche dotato di un certo carisma, sarebbe perfetto per il ruolo di giudice. E durante la conferenza stampa di presentazione di 1969, il suo nuovo album, ha detto ai giornalisti che: “Lo scorso anno ho affiancato Mara Maionchi negli Home Visit e mi sono divertito molto. Al momento non so ancora niente, ma mi piacerebbe”.
A questo punto, quindi, attendiamo conferme. E altri nomi per i posti vacanti.