14/01/2019

True Detective: cosa c’è da sapere sulla terza stagione

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il Aggiornato il 18/01/2019

Il 14 gennaio debutterà su Sky Atlantic la terza stagione della serie antologica True Detective, che stavolta avrà per protagonista il premio Oscar Mahershala Ali

true detective

Dopo ben quattro anni torna in tv, con la sua terza stagione, True Detective. La serie antologica diventata cult cambia ancora una volta storia e personaggi, scegliendo come protagonista l’attore Mahershala Ali (premio Oscar, nel 2017, per il film Moonlight).

Il debutto in lingua originale (con sottotitoli) è fissato su Sky Atlantic per lunedì 14 gennaio alle ore 21.15.

Però sarà possibile vedere il primo episodio anche in contemporanea con gli Stati Uniti, ovvero alle 3 della notte fra domenica e lunedì, mentre dal 21 gennaio arriverà la versione doppiata in italiano (gli episodi saranno poi disponibili anche su Sky On Demand e su NOW TV).

Una serie di successo

Nata da un’idea dello sceneggiatore e showrunner Nic Pizzolato, True Detective si è guadagnata finora ben cinque Emmy e numerose nomination ai Golden Globe. Pubblico e critica hanno sempre amato questo crime drama, che deve tutto alla sua formula vincente: un intricato caso di omicidio, dei detective tormentati (interpretati da grandi attori), dei toni dolenti, delle atmosfere rarefatte e suggestive.
La prima stagione (al momento la più amata) era ambientata in Louisiana e aveva per protagonisti star del calibro di Matthew McConaughey e Woody Harrelson, mentre la seconda (che ha diviso) in California e ha sfoderato altri pezzi da novanta come Colin Farrell, Vince Vaughn, Rachel McAdams e Taylor Kitsch.Nella terza ci sarà un solo protagonista assoluto, che avrà il volto e l’anima di Mahershala Ali. Da segnalare però la presenza nel cast anche di Stephen Dorff e Carmen Ejogo.

La trama di True Detective 3

La terza stagione di True Detective è ambientata nei freddi paesaggi rurali dell’Arkansas, nel cuore degli Stati Uniti. Qui facciamo la conoscenza del detective Wayne Hays, che ha vissuto gli ultimi 35 anni della sua vita come un supplizio, per via delle conseguenze di un caso che ha sconvolto la sua carriera. Nel 1980, infatti, lui e il suo partner Roland West erano stati incaricati di condurre le indagini su due fratelli scomparsi nell’altopiano di Ozark. Ad essere coinvolta nel caso è anche l’insegnante e scrittrice Amelia Reardon. Nonostante Hays abbia consegnato pistola e distintivo da tempo, cercherà di ricostruire i fatti lottando contro un nemico apparentemente invincibile, ovvero il tempo.
La narrazione si svolgerà infatti su tre piani temporali, con dei flashback attraverso i quali rivivremo anche noi questo caso dietro il quale pare si celi una tremenda verità.