Musica: i nuovi talenti da conoscere

Laura Frigerio
A cura di
Pubblicato il Aggiornato il 04/12/2018
L'inverno non raffredda la voglia di scoprire nuova musica. Anche di artisti magari non conosciuti ai più, ma che vale la pena ascoltare da Ava Max, a Sam Fender, a Yuman
ava-max-sweet-but-psycho-single-artwork_rosa

La stagione invernale ha portato con sé un bastimento carico di musica da ascoltare e di tour da seguire. Non parliamo solo dei big (italiani e internazionali) tornati sulle scene con nuovi album, ma anche di nuove leve e artisti (magari) non conosciuti ai più che vale la pena scoprire.
Abbiamo quindi pensato di stilare una mini-guida, segnalando le proposte per noi più interessanti.

Album tutti da ascoltare che uniscono ritmo e testi importanti: questa volta non si parla di big ma di giovani cantanti che… saranno le star di domani!

Debutti di classe

C’è chi si è appena affacciato al mondo della musica (discograficamente parlando), come Yuman che ha pubblicato il suo primo singolo Twelve: un brano raffinato, intimo che fa ben sperare sul futuro del giovane artista (per metà di origini italiane e per metà capoverdiane). Arriva invece dalla Gran Bretagna Sam Fender, che unisce la melodia a dei testi importanti che riflettono anche temi pressanti. Il suo album di debutto è Dead Boys e va ascoltato con grande attenzione.

Girl power

Le donne della musica sono sempre più agguerrite e lo dimostra anche Veronica Vitale, che è volata fino agli Stati Uniti per produrre il suo nuovo album Inside the Outsider, che racconta il suo viaggio fino ai confini del mondo e l’incontro profondo con culture e popoli diversi.
È un mondo musicale ben diverso, ma ugualmente affascinante, quello da cui proviene Rosalía, cantante di Barcellona, che ha pubblicato il suo secondo album El Mal Querer, dove si racconta la storia di un amore “tossico” nei suoi diversi stadi.
Vale poi la pena farsi avvolgere dalle incantevoli atmosfere di Ex:Re, omonimo debut album del nuovo progetto solista di Elena Tonra, cantante e chitarrita della band inglese Daughter.
Dagli Stati Uniti arriva invece Ava Max, considerato il nuovo fenomeno pop internazionale,
che con il singolo Sweet But Psycho ha fatto registare milioni di streaming conquistando poi le vette delle classifiche di paesi come Svezia e Norvegia.
Tornando in Italia c’è Priestess (al secolo Alessandra Prete), fenomeno della nuova scena urban italiana, che è tornata con un nuovo dirompente singolo dal titolo Fata Morgana.

Bei ritorni

Il 4 dicembre segna il ritorno del cantautore Eman (al secolo Emanuele Aceto) con Tutte le volte, ballad terapeutica dolcemente cruda. Invece Patrizio Santo, forte del successo estivo con Cercami adesso, torna con Ancora che mostra altri aspetti del suo mondo musicale, decisamente affascinanti. Lancia invece un messaggio importante la band milanese dei Fuoricentro, che con Piedi Gonfi parla della violenza, non solo di genere ma anche in genere #nessunoescluso.