25/01/2021

Mostre, tour virtuali: i Musei sul Web sono sempre più interattivi

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il 25/01/2021 Aggiornato il 25/01/2021

Visite interattivi a importanti esposizioni, lezioni tenute da storici dell’arte e curatori di musei, pillole-video, dibattiti in streaming e perfino aste ci tengono compagnia in tempi di distanziamento

Triennale Milano

Siete appassionate di arte? Ama(va)te aggirarvi fra mostre e musei? In attesa che gli spazi espositivi e le sale per le conferenze riaprano al pubblico, possiamo consolarci con tantissime opportunità di approfondimento sui siti e sui canali social di istituzioni museali ed enti culturali sparsi in tutta Italia. Ecco alcune proposte per le prossime settimane.

Dal divano di casa nostra, il web ci offre una lente d’ingrandimento su artisti, fotografi, designer, pittori e architetti.

Gli appuntamenti da non perdere

La mostra Tiepolo. Venezia, Milano, l’Europa, allestita a Milano nelle sale delle Gallerie d’Italia, si può visitare in modalità virtuale interattiva: ci si aggira fra i dipinti, ascoltando gli approfondimenti dedicati a un nucleo selezionato di opere di uno dei geni del Settecento pittorico.

Dal 27 gennaio al 9 giugno, sui canali social della Fondazione Forma per la Fotografia di Milano, arrivano gli incontri online a cadenza mensile Selfportrait as myself, dialoghi su autoritratto e autobiografia. Ideati dalla fotografa e artista Simona Ghizzoni, esplorano la narrazione autobiografica per immagini dialogando ogni volta con una fotografa diversa.

Continuano le conferenze digitali live, poi visibili on demand sul canale Youtube di Triennale Milano, per la serie A new European Bauhaus, un ciclo realizzato in collaborazione con le rappresentanze culturali e diplomatiche dei vari paesi europei e dedicato ai temi del design, dell’architettura, dell’ecosostenibilità, delle nuove tecnologie.

Davvero ricchissimo il calendario delle conferenze del Museo Diocesano di Milano, che propone cicli di incontri a pagamento e un appuntamento settimanale gratuito in streaming (L’ospite inatteso, il martedì alle 18): dal 26 gennaio in poi si attraverserà la Pinacoteca di Brera con gli occhi dei bambini e si spazierà dai ritratti famosi in pittura alle opere di Taddeo Gaddi, da Matisse a Le Corbusier, da Previati ai monumenti più avveniristici nella Milano del terzo millennio.

La curiositàIl Palazzo delle Esposizioni di Roma è molto attivo sul web, con video, incontri e pillole dedicate all’arte, all’architettura, al design, alle sue mostre e ai loro protagonisti. #Fuoridaipiani è uno spazio virtuale di approfondimenti sulla Quadriennale di Roma 2020, Conversazioni è invece un progetto digitale realizzato con il sostegno dell’Ambasciata di Spagna e di altre istituzioni spagnole per mettere a confronto, attraverso brevi video, i progetti di importanti realtà museali italiane e spagnole.

Anche un’asta benefica

Infine una curiosità “trasversale”, fra arte, collezionismo e attualità: il team Galileum Autografi, in collaborazione con l’Associazione Autografia – Periti Calligrafi Certificatori, ha indetto una particolarissima asta online sulla piattaforma Galileum Action. Per una settimana, fino al 30 gennaio, sarà possibile aggirarsi virtualmente fra cimeli sportivi, artistici e musicali: maglie di atleti, dischi, foto, disegni, tutti autografati da personaggi famosi: da Valentino Rossi a Michael Jackson, da Maria Callas a Totò, da Milo Manara a Carlo Cracco, da Brad Pitt a Francesco Guccini. Parte del ricavato dell’asta sarà devoluto in beneficienza al reparto di oncologia dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze.