02/04/2019

L’Isola dei Famosi 2019: Marco Maddaloni vince un’edizione più flop che top

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il 02/04/2019 Aggiornato il 02/04/2019

È il judoka Marco Maddaloni a vincere la 14esima edizione de L'Isola dei Famosi. Al secondo posto la favorita Marina La Rosa

vincitore isola 2019

Si è conclusa ieri sera la 14esima edizione de L’Isola dei Famosi (la 5a targata Canale 5). Il reality, condotto da Alessia Marcuzzi, ha visto trionfare (con il 61% dei voti) il judoka Marco Maddaloni. Al secondo posto la favorita Marina La Rosa che, nonostante non abbia vinto, è comunque riuscita a scrollarsi di dosso l’etichetta di “gattamorta” che le era stata affibiata ai tempi del Grande Fratello, dimostrando di essere una donna di carattere. Al terzo posto il cantante Luca Vismara (ex concorrente di Amici di Maria De Filippi), che nel corso delle varie puntata ha visto crescere la sua fanbase.

Cos’è successo durante la finale

Dopo aver lasciato le spiagge di Cayo Paloma, i finalisti Sarah Altobello, Marina La Rosa, Marco Maddaloni, Aaron Nielsen e Luca Vismara sono stati catapultati nella cornice urbana di Milano 2 per affrontare le ultime prove.
Questo però dopo aver ascoltato il primo responso del pubblico da casa: tra i nominati Aaron e Sarah è la seconda ad avere la meglio.

Segue una prova acquatica, vinta da Luca Vismara, che ha la possibilità di scegliere chi mandare al secondo televoto. Il cantante salva Marina e quindi è scontro tra Sarah e Marco, il quale vince mandando subito in studio la più amata dalla Gialappa’s Band (che grazie a lei ha avuto non poco materiale divertente per commentare il reality).

I tre rimasti si trovano quindi a superare una prova di apnea: a resistere meno è Luca, che si piazza quindi al terzo posto.

In studio arrivano quindi Marina e Marco per il televoto finale. Però prima ognuno di loro può riabbracciare i propri cari e non mancano le sorprese e i momenti emozionanti (come la proposta di matrimonio di Marco alla compagna e l’arrivo del marito di Marina).

I due finalisti si mettono quindi al centro dello studio e Alessia Marcuzzi annuncia, dopo la giusta suspense, la vittoria di Marco Maddaloni.

Chi è Marco Maddaloni

Marco Maddaloni è nato a Napoli ed è cresciuto a pane e judo. Suo padre, infatti, gestiva il locale Judo Club Star Napoli e quindi ha iniziato giovanissimo ad allenarsi, seguendo anche le orme dei fratelli Pino e Laura. Nel 2002, a soli 17 anni, è diventato campione assoluto della Repubblica Italiana nella categoria under-73. Un record senza precedenti a cui sono seguite altre vittorie: nel 2003 è vice campione europeo junior, mentre nel 2004 e 2005 si aggiudica due campionati europei under 23. Sempre nel 2005 è campione assoluto di judo d’Italia, nel 2008 ottiene il 5º posto nella Championships europea e il 3º posto in Coppa del Mondo.
Qualche anno dopo è iniziata anche una carriera parallela in tv: nel 2013 ha vinto Pechino Express in coppia con Massimiliano Rosolino, tra il 2013 e il 2018 è invece stato tutor e ospite fisso della trasmissione Detto Fatto.

Qualche curiosità: è cognato del pugile Clemente Russo, che ha sposato sua sorella Laura; è legato sentimentalmente (da dieci anni) a Romina Giamminelli, che gli ha dato due figli (Giovanni e Giselle Marie).

Un format un po’ usurato?

Nonostante la gioia per la vittoria di Marco Maddaloni, non c’è aria di festa nei corridoi Mediaset. Questa edizione, infatti, non ha brillato sul fronte degli ascolti e persino la finale (di solito la più seguita) è stata doppiata da una replica del Commissario Montalbano mandata in onda da Rai 1. Che la gente si sia stancata del format? È possibile, essendo ormai datato e visti i gusti del pubblico ormai mutati e sempre più orientati verso serie tv e film.

A nulla sono serviti alcuni colpi di scena (casuali o pilotati?) che servivano per movimentare le cose, tipo il presunto tradimento subito da Riccardo Fogli spiattellato in diretta tv senza alcun rispetto e pudore, con tanto di intervento cinico e fastidioso di Fabrizio Corona.

E non è servita nemmeno l’entrata in scena di nuovi naufraghi come Soleil Sorge, bella e stratega, ma alla fine non così tanto apprezzata dal pubblico.

La domanda quindi sorge spontanea: il prossimo anno L’Isola dei Famosi si farà ancora? Ai posteri (o meglio ai dirigenti) l’ardua sentenza.