03/04/2019

Game of Thrones: come finirà? Le teorie dei fan

Veronica Colella Pubblicato il 03/04/2019 Aggiornato il 04/04/2019

Ecco le teorie più suggestive che circolano tra gli appassionati del Trono di Spade sulla stagione finale. Aspettando il 15 aprile

Games of Thrones - teorie dei fan

Diciamocelo, metà del divertimento nel seguire il Trono di Spade sta nell’indovinare cosa succederà. La saga, con un insieme sterminato di personaggi e di segreti da svelare, è una sorta di grande telenovela fantasy. Il momento di scoprire chi ha ragione, almeno per quanto riguarda la serie tv, è molto vicino. Ecco alcune delle teorie più famose.

Tyrion è un Targaryen

Una teoria in circolo da tempo è che Tyrion non sia un Lannister vero e proprio, ma il figlio illegittimo di Re Aerys Targaryen e di Joanna Lannister. A sostegno di questa ipotesi, oltre agli indizi disseminati nei libri, c’è l’interpretazione letterale di quello che Tywin Lannister dice a Tyrion in punto di morte, nella quarta stagione: “tu non sei mio figlio”. Se fosse vero, l’esistenza di un terzo Targaryen in vita confermerebbe la profezia secondo la quale “il drago deve avere tre teste”: Jon, Daenerys e Tyrion. La sorte di Viserion, trasformato in non-morto alla fine della settima stagione, rende purtroppo questo scenario improbabile. I suoi sostenitori però non si sono ancora rassegnati: se ci fosse un modo di riportare in vita il terzo drago e sottrarlo al controllo del Re della Notte, la profezia potrebbe ancora essere valida.

Jon è Azor Ahai reincarnato e ucciderà Daenerys (o viceversa)

I fedeli del culto di R’hllor, il Signore della Luce, credono che l’eroe leggendario Azor Ahai tornerà per sconfiggere gli Estranei.

Ovviamente, se c’è un Azor Ahai deve esserci anche una Nissa Nissa, l’amata da sacrificare.

Per molti fan il più probabile candidato a questo ruolo è Jon Snow, mettendo quindi Daenerys nella spiacevole situazione di rappresentare il sacrificio ideale. C’è anche chi crede che Azor Ahai sia invece Daenerys, la cui nascita è stata annunciata da una cometa e che è stata in grado di risvegliare i draghi dalla pietra, così come era stato predetto.
Sarà quindi lei a sacrificare Jon?

Cersei morirà per mano di Jamie (o di Arya?)

I più attenti ricorderanno che una giovanissima Cersei si era fatta predire la sorte da una strega, Maggy la Rana, in un flashback della quinta stagione. Maggy aveva visto nel futuro di Cersei il suo matrimonio con Re Robert e la morte di tutti i suoi figli, avvenimenti che si sono puntualmente avverati. Nei libri Maggy le svela un ultimo inquietante dettaglio: morirà strangolata per mano di un suo fratello minore. I fan sono quasi certi che si tratti di Jamie, ma dopo le ultime stagioni qualcuno ha ipotizzato che potrebbe essere Arya a prendere l’aspetto di Jamie per avvicinare la regina.

Bran Stark è il Re della Notte

La teoria più intrigante è quella che riguarda Bran e il suo legame con il Re della Notte. In un tentativo disperato di prevenire l’invasione degli Estranei, è possibile che cerchi di influenzare il corso degli eventi rischiando di spingersi troppo indietro e troppo a lungo per poter tornare indietro. Un incidente di questo genere, secondo la teoria, potrebbe aver creato un loop temporale per cui è lo stesso Bran a diventare Re della Notte cercando di interferire con il rituale che ha dato vita agli Estranei. Provando ad “abitare” l’uomo che è stato trasformato per la prima volta, potrebbe essere rimasto bloccato nel passato dimenticando la sua vera identità.