19/10/2021

Audiolibri e podcast da non perdere in autunno

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il 19/10/2021 Aggiornato il 20/10/2021

I libri sono sempre più spesso accompagnati dalla versione audible ma anche dal  podcast dedicato.  Come dimostrano le nuove uscite di ottobre

Audiolibri e podcast ottobre

Quanti di voi, mentre corrono da una parte all’altra della città per i vari impegni (ma anche nei momenti più rilassanti), colgono l’occasione per ascoltare un podcast o un audiolibro? A quanto pare sempre di più.

La fruizione di questi contenuti, infatti, continua a crescere e noi non possiamo che vedere questo trend come la riscoperta del fascino della voce, in una società dove da tempo a dominare incontrastata è l’immagine.

Una voce che ci può raccontare storie, ma anche portare alle nostre orecchie riflessioni e lezioni utili per il nostro quotidiano. Vi suggeriamo alcuni titoli autunnali per noi imperdibili.

Tra nuove storie ed evergreen

Ormai sono sempre di più le uscite letterarie cartacee che propongono una loro versione audio. Un esempio? Se due che come noi, primo romanzo di Micaela Miljian Savoldelli, ispirato a una storia vera. Nell’audiolibro (edito da Audiolibri Salani – disponibile su Audible), attraverso la voce di Ilaria Silvestri, facciamo la conoscenza di Selvaggia, che a vent’anni arriva a Firenze portando con sé il fardello di un passato scomodo. Qui il destino le fa conoscere Jules, un ragazzo francese che ama suonare la chitarra di notte sui terrazzi della città. Il racconto parte da questo loro primo incontro e continua a seguire la coppia nell’età adulta, con tutte le sue difficoltà.

A proposito di storie vere, va assolutamente ascoltata anche quella delle “streghe della notte” raccontata da Ritanna Armeni nel libro Una donna può tutto. 1941: volano le Streghe della notte, che viene poi ripercorsa dalla voce di Daniela Cavallini nella versione audio (su Audible). Come si può intuire dal titolo, siamo a Stalingrado nel 1941 durante l’assedio delle truppe della Wehrmacht. Un giorno un misterioso corpo di aviazione colpisce l’esercito tedesco: si tratta di un gruppo di ragazze sovietiche, le “streghe della notte”, che si riveleranno fondamentali per la battaglia contro il Terzo Reich.

È uscito invece tre anni fa e ora è disponibile anche in audiolibro (su Storytel) Sentimi di Tea Ranno, letto da Fabio Midolo. Qui si racconta che durante una notte surreale (ma nello stesso tempo fin troppo reale) una scrittrice, tornata nel paese siciliano dove è nata, ascolta decine di voci che giungono da un altrove indistinto, che si fanno strada in una nebbia strana, inquietante. Sono voci di donne morte, che vogliono raccontare le loro storie perché la scrittrice le trascini fuori dall’oblio.

Non mancano naturalmente i grandi classici in formato audio: tra questi vogliamo segnalarvi Siddhartha di Herman Hesse letto dall’attore Francesco Scianna (su Storytel).   E così la storia la storia del giovane che si mette in viaggio alla ricerca della verità e incontra il Buddha acquisisce ancora più fascino.

Podcast in tutte le salse

Capita che l’uscita di un nuovo libro sia accompagnato da un podcast: è per esempio l’idea che ha avuto la casa editrice Iperborea che ha realizzato (in collaborazione con l’Ambasciata e il Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi) L’anima delle città. Vite memorabili e luoghi che le hanno ispirate, podcast che si dimostra essere perfetto countdown per il lancio de L’anima delle città di Jan Brokken. La voce di Natascha Lusenti e i suoni di Paolo Coreloni ci portano in alcune città raccontate nel libro e nelle vite dei personaggi che hanno affascinato l’autore. Si tratta di sei puntate disponibili su Spreaker, Spotify, Apple Podcast, Google Podcasts e YouTube.

Tra i titoli imperdibili che hanno debuttato in questo periodo c’è anche Tutte le volte che con Camihawke e Alice Venturi (originale Spotify). Le due amatissime content creator raccontano tutte le volte che hanno imparato qualcosa di nuovo: dall’università alla convivenza. “Con questo podcast raccontiamo i cambiamenti del diventare adulti, affrontati sempre con il giusto spirito di sopravvivenza e una buona dose di risate… che tra di noi non manca mai!” – hanno dichiarato.

Agli amanti della musica consigliamo invece Ikaros – Le Ali di Cera del Rock (su Spotify dal 21 ottobre), con cui Morgan vi farà immergere nelle storie di quei geni della musica la cui esistenza si è consumata troppo presto. Qualche nome? Janis Joplin, Kurt Cobain, Judy Garland, Jeff Buckley, Amy Winehouse, Billie Holiday, Brian Jones, Elliott Smith.

Invece il 26 ottobre debutterà Metallaria, un podcast (realizzato da I Diavoli) che vedrà per quattro puntate Guido Brera e J-Ax affrontare tematiche legate all’inquinamento dell’aria insieme ad esperti del mondo della scienza e della medicina