5 attrici top per le nuove serie tv

Redazione Pubblicato il 14/02/2017 Aggiornato il 22/02/2017

Nelle serie tv sbarcano sempre più volti femminili solidi e amatissimi a Hollywood: scopriamo le 5 attrici principali e i loro serial

apertura

Con l’arrivo su Netflix il 3 febbraio di Santa Clarita Diet, attesissima serie di “zombie domestici” con Drew Barrymore, si apre la stagione dei serial a base di lady di Hollywood. Se fino a poco fa, infatti, le serie tv erano state trampolino di ri-lancio per attori e attrici bisognosi di risollevare una carriera un po’ in stasi, il 2017 è decisamente l’anno in cui diversi volti femminili solidi e amatissimi a Hollywood sbarcano, gloriosi, anche nelle serie tv. Complici anche sceneggiatori televisivi sempre più brillanti e un bacino di utenza scatenato. Ecco le 5 attrici principali e i loro serial.

DREW BARRYMORE, Santa Clarita Diet

Partiamo da lei, che finora si era limitata a comparsate (come in Odd mum out) e ora esordisce come mamma perfetta che un giorno si risveglia zombie. L’adattamento di marito e figlia sarà duro ma inevitabile, e soprattutto comico. Sì, perché questa specie di Desperate Housewives pulp, dove una coppia di impeccabili agenti immobiliari deve nascondere il desiderio di lei di mangiare carne umana, è una commedia nera. Con un pizzico di critica sociale.

santa-clarita-diet
REESE WITHERPSPOON, Big little lies

Ex avvocata frivola nella comedy che la lanciò La rivincita delle bionde, premio Oscar per Walk the line, bellezza del Sud e beniamina di diverse rom-com, Reese Witherspoon sbarca in tv sulla HBO con questa miniserie da cui ci si aspetta molto. Tratta dal romanzo Piccole grandi bugie di Liane Moriarty, parla di tre donne adulte le cui vite (intrecciate) sono stravolte da un omicidio. E visto il titolo, c’è già chi dice che sarà -finalmente- un Pretty little liers per le più grandicelle. Ecco il trailer: https://www.youtube.com/watch?v=nS0UsecjHx8

big little lies
NICOLE KIDMAN, Big little lies

Visto che un premio Oscar non bastava a questa serie HBO, gli autori hanno pensato di aggiungere Nicole Kidman (Acedemy Award per The Hours nel 2002) per creare ancora più aspettative sul contenuto. Gavetta a parte, Nicole è decisamente vergine di serie tv. Unico strappo a cinema e teatro, finora si era concessa solo per un film tv nel 2012: Hemingway & Gellhorn, diretto da Philip Kaufman e con Clive Owen.

nicole-kidman-unicef-13jan16-27
NAOMI WATTS, Gypsy

È la più top secret delle serie elencate, nonché quella che uscirà più avanti (sempre per Netflix). Si sa solo che la bella e talentuosa attrice anglo-australiana interpreta una terapeuta che si fa coinvolgere troppo nelle vite dei suoi pazienti. Fresca divorziata (e ci dispiace) di Liev Schrieber, a sua volta star del serial Ray Donovan, Naomi ci piace per la bravura, l’eleganza sobria e l’assenza di manie di protagonismo, quindi da Gipsy ci aspettiamo grandi cose.

naomi-watts-on-the-gypsy-set-in-new-york-09-27-2016_8
MAGGIE GYLLENHAAL, The Deuce

Trasformazione netta per l’attrice anticonformista (lanciata da Secretary, film indipendente di amore sadomaso…), che avevamo già visto tre anni fa nell’apprezzatissima miniserie The honorable woman. Se lì era la sobria, decisa donna d’affari dall’idealismo incorruttibile, in questa produzione targata HBO (e in uscita fra qualche mese) indossa parrucche, hotpants e si dedica al commercio del suo corpo, prima come prostituta, poi come attrice nella nascente industria (siamo negli anni ’70) del porno. Come se non bastasse l’argomento hot a incuriosire, accanto a lei c’è James Franco!

maggie-gyllenhaal-on-the-set-of-the-deuce-in-new-york-11-03-2015_1