04/05/2019

Maria De Filippi, la vera “Queen” della tv

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il Aggiornato il 06/05/2019

Sono in molti a considerare Maria De Filippi la regina della tv italiana e, in effetti, gli elementi per dar loro ragione non mancano

Maria De Filippi

È ormai da parecchio tempo che Maria De Filippi viene indicata (sia da pubblico che da addetti ai lavori) come la “Queen” della tv italiana. E la consacrazione definitiva è appena arrivata, con l’intervista che la grande Raffaella Carrà le ha fatto, dedicandole una puntata intera del suo nuovo programma A raccontare comincia tu (su Rai 3). Facile vederlo come una sorta passaggio di testimone, anche perché (ballo e canto a parte) le due hanno tanto in comune, dall’eleganza alla voglia di portare in tv spaccati di vita quotidiana e dell’Italia contemporanea.

L’incontro con Maurizio Costanzo

Maria De Filippi vive ormai da svariati anni a Roma, ma in realtà è nata a Milano e cresciuta nell’Oltrepò Pavese, dove i genitori possedevano un vigneto. Suo padre era un rappresentante di medicinali, ma lei decide di non seguire le sue orme e di laurearsi in Giurisprudenza per poi tentare la carriera in Magistratura.

A stravolgerle letteralmente la vita, sia professionale che privata, l’incontro con Maurizio Costanzo. Galeotto un convegno contro la pirateria musicale, organizzato a Venezia nel 1989 dalla società per cui all’epoca Maria lavorava.

Dopo pochi mesi il noto giornalista le propone di collaborare con una società di comunicazione e immagine chiamata Simco. In seguito Maria diventa sua assistente, entrando sempre più in contatto con il mondo della tv con cui scopre di avere un grande feeling.
A completare l’opera ci pensa Cupido che la fa innamorare, ricambiata, di Maurizio Costanzo. I due poi si sposano nel 1995 (per lui è il quarto matrimonio) e da allora non si sono mai lasciati, diventando una delle coppie di ferro della tv italiana.

Gli esordi tv

Vi ricordate la prima volta di Maria De Filippi in tv? Risale all’ormai lontano 26 settembre 1992, quando ha preso il posto di Lella Costa alla conduzione di Amici, che all’epoca era un talk-show con focus sugli adolescenti. Entrata poi anche nel gruppo di autori della trasmissione, Maria porta il programma al successo tanto da guadagnarsi sia nel 1995 che nel 1996 un bel Telegatto (un tempo tra i premi più prestigiosi della tv). Sarà anche per questo che, qualche anno dopo, si è deciso di intitolare così anche il suo talent show.

Le trasmissioni cult

Fin da subito Maria De Filippi ha dimostrato una certa dimestichezza con il mezzo televisivo, un vero talento che negli anni è riuscita ad affinare tanto da creare (anche con la Fascino PGT, la società di produzione di cui è proprietaria insieme a RTI) dei programmi diventati cult.
Il primo esempio? Uomini e Donne, che ha esordito su Canale 5 nel 1996 e continua ad andare in onda, quotidianamente, con un’audience e un seguito costante. Questo grazie a una formula vincente e aggiornata (da talk show a dating show), adattata ai tempi. Qui, lo ricordiamo, sono stati lanciati personaggi come Tina Cipollari e Francesco Arca.
Nel 2000 ha invece esordito C’è posta per te, incentrato su delle lettere ideali che delle persone decidono di mandare a qualcuno (amici, parenti, amori) per svariati motivi, spesso in seguito a delle rotture. Ancora oggi è uno dei programmi di punta del sabato sera di Canale 5.
C’è poi il talent show Amici di Maria De Filippi, nato nel 2001 con il titolo Saranno Famosi e in onda su Italia 1 (con la conduzione di Daniele Bossari). L’anno seguente ha cambiato nome e ha visto Maria direttamente coinvolta nella conduzione (oltre che nella produzione), mentre nel 2003 è arrivata la promozione su Canale 5. Qui sono nate numerose pop star come Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Annalisa Scarrone, Marco Carta e i The Kolors. E tra qualche settimana scopriremo il vincitore della 18esima edizione.