17/11/2020

Carlo Verdone: per festeggiare i 70 anni, binge watching dei suoi successi

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il 17/11/2020 Aggiornato il 17/11/2020

In attesa di vedere Si vive una volta sola, "congelato" a causa della chiusura delle sale cinematografiche, lo festeggiamo con una ricchissima programmazione tv dei suoi film più famosi

Carlo Verdone

Grande festa per Carlo Verdone che compie 70 anni (è infatti nato il 17 novembre 1950), la maggior parte dei quali dedicati al suo più grande amore ovvero il cinema. Una passione ereditata dal padre Mario, celebre critico, che gli ha mostrato subito la magia della settima arte. E lui l’ha vissuta su un doppio binario, ovvero sia come attore che come regista, riuscendo in entrambi i casi ad entrare nel cuore e nell’immaginario degli italiani.

Carlo Verdone ha scritto una pagina importantissima della commedia italiana, con uno stile personalissimo, fatto di risate e spunti di riflessione, miscelata con un pizzico di dolce malinconia.

Da Non stop alla notte degli Oscar

Laureatosi all’Università La Sapienza di Roma con una tesi dal titolo Letteratura e cinema muto italiano, ha iniziato girando qualche film underground in formato Super 8 millimetri. Intanto si avvicina al cabaret come attore, dove viene notato dal regista Enzo Trapani che nel 1977 lo vuole in tv nel suo varietà Non Stop.

Tre anni dopo Carlo Verdone firma il suo primo lungometraggio per il cinema: si tratta di Un sacco bello, film dove lui stesso interpreta alcuni personaggi del suo repertorio, diventato subito un cult. Stesso destino per il successivo Bianco, rosso e Verdone del 1981.

Negli anni’80 è un susseguirsi di successi per lui, che viene anche indicato come l’erede di Alberto Sordi. Con quest’ultimo lavora due volte: nel film In viaggio con papà (diretto da Sordi nel 1982) e in Troppo forte (diretto da Verdone nel 1986). Altri film indimenticabili di questo decennio sono Borotalco, Acqua e sapone e Compagni di scuola.

Negli anni’90 il suo modo di far commedia diventa ancora più raffinato con film come Maledetto il giorno che t’ho incontrato, Perdiamoci di vista, Viaggi di nozze e Sono pazzo di Iris Blond.

Tra i titoli migliori degli anni 2000 ci sono indubbiamente L’amore è eterno finché dura, Posti in piedi in paradiso e il più recente Benedetta Follia.

Sul fronte attoriale, tra le sue più belle interpretazioni c’è quella di Romano ne La grande bellezza di Paolo Sorrentino. (Oscar per il miglio film straniero) grazie al quale  ha vinto il Nastro d’Argento come miglior attore non protagonista.

Aspettando Si vive una volta sola

Intanto cresce l’attesa per Si vive una volta sola, il nuovo film di Carlo Verdone che sarebbe dovuto uscire nel febbraio scorso, ma che è rimasto invece “congelato” a causa del Covid 19. Dopo il primo lockdown si era quindi identificato il 26 novembre come nuova data, ma la chiusura delle sale cinematografiche, ha costretto il regista a posticipare nuovamente fino al 20 gennaio 2021. E speriamo che sia finalmente la volta buona!

La commedia vede protagonisti il professor Umberto Gastaldi, il suo aiuto dottor Pezzella, l’anestesista Lasalandra e la strumentista Lucia Santilli, ovvero quattro professionisti di alto livello (scelti persino dal Vaticano per una delicata operazione al Papa), ma con una vita privata disastrosa. A interpretarli Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Anna Foglietta e Max Tortora.

L’omaggio in tv

Poteva la tv non festeggiare a dovere questo compleanno così importante? Su satellite, per esempio, si è acceso Sky Cinema Verdone ovvero un canale temporary (visibile fino al 30 novembre) interamente dedicato all’attore-regista. Qui sarà possibile fare un bel binge watching dei suoi film (dato che tutti i titoli sono disponibili anche on demand su Sky e in streaming su NOW TV nella collezione dedicata).

Tra i canali in chiaro segnaliamo Cine34, che fino al 19 novembre, gli dedica la rassegna Verdone 70, all’interno della quale troviamo diversi suoi film (in onda in prima serata) da Un sacco bello a Gallo Cedrone.

Gli amanti dello streaming potranno invece trovare una bella selezione di titoli su Infinity, che vuole celebrare Carlo Verdone riproponendo per esempio Acqua e sapone, Stasera a casa di Alice, C’era un cinese in coma, L’amore è eterno finché dura (solo per citarne alcuni).