12/09/2020

Venezia 77, è boom di attori “seriali”

Laura Frigerio
A cura di Laura Frigerio
Pubblicato il 12/09/2020 Aggiornato il 12/09/2020

Da Vanessa Kirby a Pedro Alonso, fino a Salvatore Esposito. Sono molti gli attori, resi celebri da delle serie tv, passati alla 77esima Mostra del Cinema di Venezia

venezia 77 - berlino

Negli ultimi anni è scoppiata la passione per le serie tv, merito di una proposta sempre più elevata sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Non c’è quindi da stupirsi se gll attori che decidono di immergersi in una dimensione seriale finiscano poi per diventare delle star, a volte più acclamate di quelle del grande schermo.

Lo si è visto anche nel corso della 77esima Mostra del Cinema di Venezia, dove l’accoglienza per alcuni di loro (presenti con dei film o semplicemente per degli eventi) è stata molto calorosa.

Non c’è poi da dimenticare che, da qualche anno, il festival ha deciso di stare al passo con i tempi e di dare spazio anche ad anteprime di serie tv. Quest’anno è il turno di 30 Coins di Alex De La Iglesia.

Star seriali al Lido

Se date un’occhiata ai social noterete che a Venezia l’attore più gettonato per i selfie (anche da vip come Vanessa Incontrada) è stato Pedro Alonso, l’amatissimo Berlino della serie tv spagnola La casa di carta che è stato tra i protagonisti della nuova edizione del Filming Italy Best Movie International Award. Alla stessa serata di premiazione ha partecipato anche Édgar Ramìrez, noto per aver interpretato Gianni Versace nella seconda stagione di American Crime Story.

Non sono mancati gli attori italiani come Salvatore Esposito, il Gennaro “Genny” Savastano di Gomorra, nel cast del film Spaccapietre di Gianluca e Massimo De Serio presentato alle Giornate degli Autori.

Star indiscussa di Venezia 77 è però stata Vanessa Kirby, attrice britannica entrata nel cuore dei telespettatori per aver interpretato la principessa Margaret nelle prime due stagioni di The Crown, in concorso per ben due film ovvero The World to Come di Mona Fastvold e Pieces of a Woman di Kornél Mundruczó. Vanessa ha partecipato anche agli incontri di Miu Miu Women’s Tale dedicati ai talenti al femminile, dov’era presente anche Nathalie Joanne Emmanuel, la Missandei de Il Trono di Spade.

L’anteprima di 30 Coins

Uno degli ultimi grandi eventi di Venezia 77 è indubbiamente l’anteprima mondiale di 30 Coins, serie tv diretta dal celebre regista spagnolo Alex De La Iglesia che torna al Lido a dieci anni dalla vittoria del Leone d’Argento e del premio Osella per il film Ballata dell’odio e dell’amore.

30 Coins racconta un mondo in cui nulla è ciò che sembra e non ci si può fidare di nessuno. Padre Vergara è un esorcista, pugile ed ex detenuto che si trova a fare il parroco in un remoto paesino. Vuole lasciarsi alle spalle il passato, ma i suoi nemici lo troveranno presto. Accadranno delle cose strane e una bizzarra squadra formata dal sindaco Paco e dalla veterinaria Elena cercherà la verità, mentre la realtà verrà distorta da una moneta maledetta che è al centro di una cospirazione globale.

Nel cast, insieme a Eduard Fernandez, due beniamini del pubblico italiano ovvero Megan Montaner (ex star de Il segreto) e Miguel Angel Silvestre (noto per Velvet e Sense8, presto nel cast de La casa di carta).

30 Coins è un prodotto HBO Europe e arriverà presto anche in Italia: rimaniamo in attesa di scoprire quando e dove.