18/05/2018

Trend moda 2018: animalier evergreen

La stampa animalier, di per sé, non suona come una novità assoluta ma la primavera-estate 2018 la riscopre e rivitalizza
Versace

Se guardiamo alla stampa animale, sin dagli anni ‘50 su cappottini, gonne, bluse e accessori, sapientemente “dosati”, non possiamo negarne il fascino dal sapore vintage chic.

Quest’anno sulle passerelle gli stilisti hanno proposto questo mood vintage contemporaneo.

L’abbiamo vista con grafismi strong o soft, che evocano una femminilità sofisticata e decisa, oppure abbinata a fantasie coloratissime più anni ‘80/‘90.

I MURR’s tips

  • L’animalier è da sempre un pattern da indossare con attenzione.
  • Che la stampa sia leopardata, tigrata, zebrata o pitonata dovete assolutamente dosarla per evitare l’effetto “domatrice di leoni al circo”.
  • Ha un fascino unico che cattura e potete bilanciarlo nella scelta di un solo capo indossato con altri a tinta unita.
  • Perfetti il rosso, il nero, il denim oppure i colori soft dai toni nude, bronzo, cipria, rosati e panna.
  • Potete abbinarlo a tessuti e fantasie diverse creando outfit unici e nuovi dal mood mix and match etno-chic.
  • Per un mood più anni ‘40-‘50 potete scegliere bellissime gonne a tubo al polpaccio o a campana a vita alta per essere femminili e sensuali e slanciare la silhouette.
  • Il nostro messaggio è “Osate, ma Dosate”, con grazia, delicatezza e personalità!