23/07/2019

Moda estate 2019, scegli il costume giusto per te

I MURR
A cura di I MURR
Pubblicato il Aggiornato il 23/07/2019

Reggiseno con ferretto o senza? Slip alto o mini? Per scegliere il costume più adatto parti dall'osservazione della tua silhouette e segui i nostri consigli

Summertime il costume per ogni donna

Pronte per andare alla ricerca del costume da bagno perfetto da sfoggiare questa estate? Il primo step per individuare il costume più adatto è partire dalla propria fisicità. Considerate che sarà una scelta importante, ancora di più di un outfit, perché il costume diventerà la vostra seconda pelle per giorni o intere settimane. Quindi, la prima cosa da fare è andare davanti allo specchio per capire come siete fatte.

Pera, mela o banana?

Per ogni donna esiste un modello giusto che valorizza la propria fisicità: ricordate le forme di Marylin Monroe? Lei è il classico esempio di  donna a pera con fisicità mediterranea, coi fianchi larghi e il lato B prominente. Anita Ekberg, che tutti ci immaginiamo a bagno nella Fontana di Trevi, è la classica silhouette a mela con spalle e bacino della stessa misura, punto vita assente e seno abbondante. La donna  filiforme a banana e con poco seno, incarna una bellezza iconica alla Audrey Hepburn.

I MURR’s tips

Reggiseno e slip, fai la scelta giusta

  • Ad ogni donna il suo reggiseno! Ogni seno è a sé. E deve essere ben sostenuto, al di là delle mode.
  • Per una misura dalla 4a in su è necessario il ferretto. Per contenerlo e armonizzarne i contorni, l’allacciatura all’americana, cioè con spalline larghe che si annodano al collo o si incrociano sulla schiena è l’ideale. Attenzione anche alle coppe: dovranno essere unite, da una fascetta bassa strutturata con un’applicazione o un anello.
  • Quando il seno è piccolo, non ci sono particolari accorgimenti. Se volete aumentare la taglia, scegliete reggiseni imbottiti o strutturati, a fascia o triangolo. Particolarmente sfiziosi e senza imbottiture i modelli con piccole ruches sulle coppe, ricami 3D o pietre.
  • Alle donne mela è proibito lo slip a vita alta, per la mancanza del punto vita. Al contrario, lo slip anni ’50, come il midi, è perfetto per la donna a pera. Per le donne banana via libera a tutti i modelli anche agli slip brasiliani (ma solo se il lato B è sodo!).
  • Lo slip deve essere comodo e non stringere per evitare l’effetto insaccato con fuoriuscita di annessi rotolini.
  • Se volete mascherare le rotondità del ventre, indossate gli slip dal tessuto doppiato, leggermente contenitivo, con la possibilità di ripiegare la parte finale su se stessa.
  • Con i fianchi larghi evitate le culotte che tagliano la figura in due. E bandite laccetti, anelli e catene, che porterebbero l’attenzione proprio dove non devono.