27/01/2019

Julia Roberts: l’eleganza della semplicità

Alberta Mascherpa Pubblicato il 27/01/2019 Aggiornato il 27/01/2019

Niente eccessi, ma solo una grande raffinatezza di scelte per l’attrice da sempre amata per la bravura ma anche per il suo fascino discreto

Julia Roberts

Viene da dire che l’età insegna. Dall’alto dei suoi cinquantuno anni, splendida come se ne avesse almeno una decina di meno, Julia Roberts ha fatto bella mostra del suo innato charme sul red carpet dei Critic’s Choice Awards dove è stata nominata “miglior attrice” per la serie Homecoming.

Niente eccessi per la star ma un’eleganza raffinata che sceglie un collaudato bianco e nero per creare un contrasto che dà pieno risalto al fisico asciutto e tonico della diva da Oscar.

Nel segno della freschezza

Nulla da eccepire sull’acconciatura che punta su un liscio che cade sulle spalle con un aplomb perfetto valorizzando la scollatura impreziosita da un collier importante. Il biondo gioca su un degradé di toni che partendo dalle radici scure arriva a un caldo accordo miele sulle punte, restando sempre luminoso grazie a una cura attenta della fibra, morbida e setosa già allo sguardo.

Make up sobrio

Nessuna esagerazione neppure per il make up. L’incarnato, uniformato con un fondotinta in trasparenza, si accende con un blush piuttosto vivace, dato con una certa generosità sulle guance quasi a sottolineare ancora di più, se ce ne fosse bisogno, il sorriso unico della star.

Gli occhi acquistano profondità con un ombretto cremoso in una sfumatura calda di rosa e una bordatura importante fatta con una matita nera e resa ancora più decisa da generose passate di mascara.

Un ruolo fondamentale nell’economia del make up è quello delle sopracciglia che scelgono un arco perfettamente disegnato e marcato per incorniciare con decisione lo sguardo e renderlo ancora più importante.

Solo un tocco di rossetto chiaro e satinato per sottolineare con morbida discrezione il disegno di una bocca che non ha bisogno d’altro per conquistare l’attenzione.

L'esperto consiglia

Nel gioco dell’eleganza nessun particolare viene trascurato. Da notare allora la manicure che abbina il nero con l’argento in un gioco di armoniche geometrie che impreziosiscono senza eccessi il look.