07/06/2019

Make up: metti una sera a cena…

Alberta Mascherpa Pubblicato il Aggiornato il 07/06/2019

Il make up perfetto per una serata si costruisce, su una pelle impeccabile, con una riga sottile di eyeliner e il rosso sulle labbra. L’eleganza è servita…

trucco da sera

Ci sono occasioni importanti in cui si vorrebbe essere davvero perfette, come la modella Bianca Padilla a Cannes.

Ma come insegnano le star a volte per centrare l’obiettivo non serve stravolgere il proprio look.

Quello che conta è “lavorare” con più attenzione del solito sul viso, prendendosi il giusto tempo davanti allo specchio.

La perfezione della naturalezza

Il make up si gioca innanzitutto su una base impeccabile, partenza indiscussa per un look elegante e sexy.

Ci vuole quindi il fondotinta, leggero ma coprente, steso con cura per evitare stacchi di colore al quale aggiungere eventualmente il correttore per dimenticare le piccole imperfezioni che possono disturbare l’insieme.

La cipria, impalpabile e trasparente, fissa il tutto per assicurare tenuta alla base e tamponare piccole lucidità che possono comparire durante la serata.

L’incarnato pallido nella sua perfezione è molto elegante ma chi preferisce avere un viso più vitale può aggiungere un tocco di blush non troppo acceso sugli zigomi.

Il duo dell’eleganza

Il segreto dello charme sta poi nell’intramontabile abbinamento di nero e di rosso. Il nero si traduce in una riga sottile di eyeliner a definire con precisione l’occhio che viene reso più importante dal mascara, scelto in una formula volumizzante e applicato con precisione su tutte le ciglia, partendo dalla base fino alle punte, senza dimenticare anche le più esterne.

Sulla bocca protagonista è il rossetto di un rosso acceso, morbido e brillante: si distribuisce con un pennellino piatto per un disegno perfetto delle labbra ma solo dopo aver delineato il contorno con una matita in tono. Da non dimenticare infine le sopracciglia che la tendenza vuole piene ma assolutamente ordinate con un gel che le disciplina e le fissa.

Raccolto “casual”

I capelli? Il raccolto, si sa, dà subito un’aria elegante all’insieme soprattutto se lo si porta con lunghi orecchini pendenti. E il bello sta nel fatto che le ultime tendenze lasciano grande spazio alla naturalezza: finiti i tempi degli chignon rigidi, difficili da realizzare e da fissare, basta sollevare i capelli con morbidezza lasciando pure che qualche filo scenda senza problemi a movimentare il tutto.