Strong by Zumba: prova il nuovo “party in palestra” che modella e snellisce

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 19/01/2017

È arrivata una nuova creatura di Beto Perez, un format a intervalli e ad alta intensità, in cui la musica ha sempre un ruolo determinante e le sequenze mettono alla prova muscoli e fiato

RIMINIWELLNESS

Attenzione, attenzione: le Zumba-addicted, abituate ai loro “party in palestra” (come vuole la definizione ormai attribuita in tutto il mondo all’allenamento messo a punto da Beto Perez), sono invitate a una nuova avventura. Il nuovo nato fra i format studiati dall’energico presenter colombiano si chiama Strong by Zumba, ed è “strong” di nome e di fatto.

Non aspettatevi mambo e danza del ventre, passi di salsa e ancheggiamenti sexy: questa volta vi metterete alla prova in un training funzionale ad alta intensità, in cui la musica dà la carica alla classe

Il presenter di fitness e Zumba Jammer Alessandro Belletti, che guida le nuove lezioni presso le palestre Virgin Active (www.virginactive.it), ci racconta le peculiarità della nuova formula.

  1. È un HIIT, acronimo che indica gli high intensity interval training, cioè gli allenamenti scanditi da fasi intervallate, in cui si alternano esercizi che gli allievi devono eseguire a ritmo sostenuto, quindi sempre al massimo delle proprie possibilità. È scientificamente provato che l’alta intensità del lavoro determina un consumo di grassi e calorie anche nelle 48 ore successive alla seduta di training: l’ideale se volete modellare e snellire la figura.
  2. La musica non è un “semplice” accompagnamento, ma è pensata per scandire il ritmo in ogni singola fase delle sequenze, indicando in modo grintoso e diretto alla classe quando accelerare, quando rallentare, in sintesi quando impegnarsi di più. Una continua sfida.
  3. La lezione è scandita in quattro blocchi, con intensità crescente, in cui non si usano attrezzi ma si sfrutta come carico solo il peso del proprio corpo: è quindi adatta a tutte e non comporta eccessi di sforzo potenzialmente nocivi.
  4. In ogni fase del workout vengono combinati in sequenza esercizi e movimenti tipici del training funzionale, cioè gesti multiarticolari, multidirezionali e multiplanari che coinvolgono tutto il corpo in modo completo e armonioso: dalle andature nelle varie direzioni agli squat, dagli affondi al salti, dai calci ai colpi di pugno, dalle torsioni ai burpee, dagli addominali agli esercizi in appoggio su un solo piede, che inducono ad attivare il core per mantenere la stabilità.
  5. Oltre ad aiutarvi a bruciare i grassi di deposito, Strong by Zumba migliora forza muscolare, resistenza, coordinazione, equilibrio e flessibilità: tutte qualità utili anche nella vita quotidiana. E soprattutto è divertente, dinamico, pieno di energia. Insomma, ancora una volta un party in palestra.