01/11/2019

Yoga: per disintossicarti fai il Pesce

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il 01/11/2019 Aggiornato il 01/11/2019

Secondo l’antica mitologia indiana l'asana del Pesce rappresenta la possibilità di superare i propri limiti e di migliorarsi: ha grandi potenzialità antiage, riossigenanti e rinforza la schiena

pesce

Quella del Pesce è una posizione yoga dedicata a Matsyendra, il Re dei pesci, che nella tradizione mitologica indiana è un pesce diventato uomo e simboleggia pertanto la possibilità che ciascuno di noi ha di superare i propri limiti, andando oltre la propria condizione ed elevandosi sempre. Ha un’azione rigenerante globale: favorisce infatti la depurazione di tutto l’organismo e ha quindi un effetto antiage. Inoltre agisce in modo riequilibrante sulla tiroide, apre il respiro (cioè migliora l’ossigenazione dei tessuti) e, dal punto di vista fitness, rinforza la schiena. 

Gli antichi saggi indiani insegnano che bisogna sforzarsi di andare oltre i limiti della mente, che ci condizionano e ci vincolano.

Come si esegue

Maurizio Morelli, nel suo volume Il mio yoga quotidiano (ed. Red!), spiega come eseguire l’asana. Sedute a terra, allungate le gambe e mettete le braccia sotto al corpo, in modo che i glutei si appoggino sulle mani. Le spalle sono abbassate e devono rimanere lontane dalle orecchie durante tutta l’esecuzione. Inarcate il busto, sollevatelo quanto riuscite e avvicinate i gomiti fra loro. Rovesciate il capo all’indietro e appoggiatene a terra la parte superiore. Attenzione: non dovete caricare il peso sul collo, la zona cervicale rimane rilassata. Mantenete la posizione respirando profondamente. Se siete già un po’ esperte di pranayama, cercate di “spingere” la respirazione nella parte anteriore e laterale della gabbia toracica. Per uscire dall’asana scivolate in avanti, ritrovandovi in appoggio sui gomiti e con la testa staccata da terra, poi ritornate supine e rilassatevi.

L'esperto consiglia

Quest’asana è alla portata di tutte. Le uniche controindicazioni importanti all’esecuzione della posizione del Pesce sono costituite dalla presenza di [medicode term="703"]artrosi cervicale[/medicode] o di labirintite.