Snow volley: a pallavolo si gioca (anche) sulla neve

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 07/02/2019

Gemella della versione “on-the-beach”, è una disciplina sportiva nuova ed efficacissima per la forma fisica. Potete provarla partecipando alle gare di un circuito che fa tappa in alcune delle più belle stazioni turistiche invernali

snow volley

Se siete appassionate di beach volley e, durante le vacanze al mare, non vi lasciate scappare una partita con gli amici, dovete provare anche la versione sulla neve di questo sport. Si chiama snow volley e ha fatto la sua comparsa sulle montagne austriache una decina di anni fa, con un torneo che ha riscosso grande successo e da cui ha avuto inizio l’affermazione internazionale della disciplina.

Oggi esistono gare di altissimo livello, ad esempio un importante tour a tappe europeo, ma anche eventi accessibili ai giocatori amatoriali.

Fra questi ci sono le sfide del circuito italiano, il San Bernardo Snow Volley Tour, che porta gli appassionati a mettersi sotto rete in 8 località-top delle Alpi e dell’Appennino. E se pensate che partecipino solo degli atleti, vi sbagliate. Le diverse tappe del tour sono aperte a tutti, con tornei maschili, femminili e misti di categorie diverse (squadre di 2, di 3 o anche di 4 concorrenti)

Tanto divertimento, tanti vantaggi

Lo spirito goliardico domina gli appuntamenti, fra schiacciate, muri sottorete, caraffe di vin brulé, cheerleader e musica: l’obiettivo degli organizzatori, infatti, è soprattutto far conoscere questo sport e creare occasioni di incontro fra appassionati di ogni età. Ma non sottovalutate l’efficacia fitness di una vostra partecipazione in campo. Come ricorda il personal trainer Max Martin, lo snow volley (come lo sport gemello on-the-beach) è una disciplina dinamica, spettacolare e superefficace per modellare il corpo.

Perché funziona

Il fatto che si pratichi su un terreno irregolare e cedevole, come è la neve, rende impegnativi gli spostamenti, quindi giocare sollecita e potenzia l’intera muscolatura (con particolare effetto rassodante per le gambe), aiuta a bruciare i grassi accumulati, snellisce la silhouette.

Le tappe del tour

Il tour, che ha già avuto una prima tappa a Sestriere lo scorso dicembre, si svolgerà a Moena (8-10 febbraio, iscrizioni già chiuse), Roccaraso (16-17 febbraio), Alta Badia (2-3 marzo), Zoncolan (9-10 marzo), Cervinia (16-17 marzo), Prato Nevoso (finali, 29-31 marzo), Plan de Corones (tappa del tour europeo, 6-7 aprile). Non è obbligatorio partecipare a tutte le tappe, anche se per accumulare punti per la vittoria finale del tour contano presenze e podi: potete iscrivervi (e magari vincere) anche solo a un appuntamento, trascorrendo un piacevole weekend sportivo. E se non avete un partner o una compagna con cui giocare, c’è la modalità di iscrizione “cerco squadra”. Tutte le info su www.snowvolley.it.