10/01/2019

Snowboard, la divertente alternativa allo sci

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 10/01/2019

Divertente ed emozionante, ma non solo. Il campione Roland Fischnaller elenca tutti i buoni motivi per cui consiglia di accostarsi allo snowboard

Head

Non tutti sono sciatori “tradizionali”. Sulla neve una delle alternative più “giovani” è costituita dalla tavola da snowboard, anche fra le ragazze. Potete usarla con due stili diversissimi: galleggiando in neve fresca, fuoripista, alla ricerca delle curve perfette nel silenzio, oppure nelle sfide giocose degli snow-park, dove vi cimenterete nella variante freestyle, cioè in un mix di salti, piroette, manovre difficili ed evoluzioni più o meno acrobatiche (in gergo si chiamano “trick”), facilitate dalla presenza di strutture e dossi appositamente predisposti. Qualunque sia la vostra preferenza, lo snowboard è garanzia di divertimento ed emozioni.

Se siete giovani e avete uno spirito un po’ street-style, la tavola è uno sport superallenante da provare.

Tre motivi per amare la tavola

Abbiamo chiesto a Roland Fischnaller, atleta del team Red Bull con un ventennio di successi e di prestigiose medaglie in questo sport, quali sono i motivi per cui si sente di consigliarlo. Ecco i tre “plus” che il campione ritiene particolarmente accattivanti.

  1. Scendere con la tavola sulla neve è entusiasmante (lui, in realtà, afferma “è fighissimo”), perché permette di giocare con la forza centrifuga e con la velocità, mettendosi alla prova e sfidandosi in modo sempre nuovo. Si crea un vero e proprio feeling con la pista e questo è sicuramente il punto di forza di questo sport.
  2. Fra le discipline outdoor è una di quelle che mettono maggiormente in contatto con la natura. Se ci si alza presto e si va a disegnare curve con lo snowboard, ci si ricarica di energia perché si assaporano il silenzio, l’aria frizzante e il panorama di spazi bianchi ampi e incontaminati.
  3. È uno sport giovane, più giovane rispetto allo sci: chi lo pratica entra a far parte di una “tribù”, di cui condivide lo spirito, i gusti e le passioni. Ci si veste in un certo modo (i capi tecnici per lo snowboard sono ampi, colorati, gioiosi e molto street-style), ci si sfida nelle evoluzioni acrobatiche e nei salti, si sta insieme. Il lato social e l’appartenenza a una community permette di fare tante nuove conoscenze.