23/07/2019

Pelle: se la vuoi più giovane, fai sport!

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 23/07/2019

Fra i numerosi benefici del fitness ci sono le sue potenzialità rigeneranti e detox per la pelle del viso e del corpo: che si traducono in tono, lucentezza e migliore compattezza

pelle e sport

Tutte sappiamo che l’attività fisica è importantissima per rimanere in buona salute: previene le malattie cardiovascolari e gli squilibri metabolici, mantiene la pressione sanguigna entro valori normali, contrasta l’insorgenza dell’osteoporosi. E ne conosciamo i benefici estetici, perché ci aiuta a snellire e a modellare la figura. Ciò che poche fitness addicted sanno, invece, è che la pratica sportiva è un vero e proprio trattamento beauty per la pelle. Basta fare sport per tre mesi, per notare che la cute diventa più compatta, forte e giovane.

L’attività motoria diminuisce i livelli di stress che causano contratture muscolari e rughe di espressione sul viso, ma anche dermatiti, acne e psoriasi.

Migliora texture, colorito, luminosità

La dottoressa Maddalena Montalbano, specialista in dermatologia e chirurgia estetica, assicura che dedicarsi al fitness in modo regolare e corretto si ripercuote positivamente sulla texture, sul colorito e sulla luminosità dell’epidermide. Durante la pratica sportiva l’aumento del flusso sanguigno in tutta la rete di vasi, inclusi i capillari più periferici, determina un maggiore apporto di ossigeno e di nutrienti ai tessuti: anche le cellule cutanee vengono meglio irrorate, si rinnovano e la formazione di collagene subisce un benefico impulso, a tutto vantaggio dell’elasticità e della compattezza. Inoltre la sudorazione purifica la pelle da tossine e sostanze di scarto, rendendone l’aspetto più luminoso.

Perché appare più giovane

Ma non è tutto: dare tono e volume alla muscolatura attraverso l’esercizio fisico significa anche ”riempire” l’epidermide, distenderla e farla apparire più tesa e giovane.

Anche anticellulite

E la buccia d’arancia? Anche gli inestetismi della cellulite traggono beneficio dallo sport, perché il movimento stimola la circolazione sanguigna e linfatica, facilitando il drenaggio dei liquidi accumulati e la lipolisi. Gli effetti benefici delle sessioni di allenamento permangono anche dopo la loro conclusione, per effetto delle miochine, sostanze che i muscoli producono durante il movimento e che contribuiscono al miglioramento del tessuto epidermico.

L’allenamento giusto

Ma attenzione: per trasformare le sedute di training in una specie di beauty farm, le parole d’ordine sono costanza e regolarità, non intensità. Per ringiovanire l’aspetto della pelle, infatti, non occorre sfinirsi di fatica: anzi, gli sforzi esagerati accelerano la produzione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Bisogna quindi scegliere programmi fitness commisurati alle proprie possibilità e seguirli abitualmente: se è possibile, è meglio lavorare all’aperto, nel verde, senza dimenticare una giusta idratazione un’adeguata protezione solare per la cute (vanno bene creme con fattore SPF30 e ricche di antiossidanti, di vitamina E e di sostanze lenitive, come l’olio di avocado).

L'idea in più

Poiché idratare è un must anche dopo l’allenamento, ricordatevi di rinfrescare viso e corpo spruzzando dell’acqua termale spray sulla pelle, per riportarla al PH fisiologico.