17/10/2019

Ti senti sotto stress? Nuota

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 29/10/2019

Ansia, tensioni, cattivo umore: una seduta di training in piscina, anche se di breve durata, è il toccasana per ricaricarsi e per ritrovare positività e relax

sei stressata? nuota

Chi pratica il nuoto abitualmente giura che ha grandi potenzialità rilassanti e antistress. Lo confermano i coach Speedo: una puntatina in piscina, alla fine di una giornata densa di impegni, è la terapia migliore per riemergere dall’acqua totalmente rigenerate. 

Non lasciatevi cogliere impreparate e tenete sempre a portata di mano la borsa della piscina pronta: così non correte il rischio di perdere una buona occasione per occuparvi del vostro benessere.

I consigli degli esperti

Ecco i consigli dei coach per sfruttare una bella nuotata in ogni situazione, secondo lo stato d’animo in cui ci si trova.

  1. Ascoltate sempre il vostro corpo. Talvolta anche le più assidue della palestra si accorgono che non è serata per una seduta di allenamento intensa, fra pesi e macchine: quando ci si sente davvero stanche, fisicamente e mentalmente, una lunga nuotata a ritmo lento è la soluzione migliore.
  2. La vostra sensazione di stress dipende da uno stato d’ansia? Vi serve una sessione di allenamento in grado di “riequilibrare” le vostre energie. Scendete in vasca e nuotate più velocemente e intensamente del solito: anziché un workout lungo, vi serve uno sprint breve a ritmo sostenuto. State sicure che lascerete in acqua il cattivo umore e tutte le tensioni.
  3. Vi sembra di non farcela proprio ad affrontare il vostro abituale training in piscina? Non rinunciate, anche solo un breve tuffo e poche bracciate si riveleranno rigeneranti. Basta “perdersi” in vasca per soli 5 minuti, dedicandosi interamente a se stesse e lasciandosi cullare dall’acqua, per riguadagnare il buonumore.
  4. Nei periodi in cui siete pessimiste e vi serve una ricarica, pianificate delle sedute di nuoto in cui vi ponete degli obiettivi fitness: anche solo 15-20 minuti di allenamento sono efficaci, se ogni volta cercate di superare i risultati ottenuti nel workout precedente. Vedere che il corpo si rassoda è un incentivo a continuare e trasmette fiducia in sé e positività.