29/12/2020

Ciaspole a prova di distanziamento

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il 29/12/2020 Aggiornato il 29/12/2020

Camminare con le racchette da neve ai piedi è un esercizio aerobico che tonifica gambe e glutei, ma soprattutto è un’attività rigenerante a strettissimo contatto con la natura

ciapole - distanziamento

Nell’inverno del Covid-19 e del distanziamento sociale, cambia la percezione della vacanza da parte degli amanti della montagna e sono considerate vincenti le attività sportive e ludiche sulla neve che permettono di evitare gli affollamenti. Lo mostra il rapporto sui trend 2020-21 elaborato da Skipass Panorama Turismo – Modena Fiere, l’osservatorio italiano del turismo montano che analizza ogni anno le offerte delle destinazioni sciistiche italiane e le richieste degli appassionati. Questa ricerca di spazi poco frequentati si inserisce perfettamente in una delle tendenze degli ultimi anni, quella di vivere una montagna “slow”, più a contatto con la natura, in simbiosi con i suoi silenzi e i suoi panorami di ampio respiro, alla ricerca di benessere e di emozioni rigeneranti.

Non è quindi sorprendente scoprire che le camminate con le ciaspole ai piedi fanno registrare un +28% dei consensi tra i frequentatori della montagna.

Tutte potete cimentarvi in questa attività sportivo-ricreativa, senza limiti di età o di preparazione fisica, perché ritmo e intensità sono personalizzabili

Alla scoperta delle ciaspole

Le ciaspole sono attrezzi a forma di piccola racchetta (infatti sono anche chiamate “racchette da neve”), di solito con un’intelaiatura leggera in alluminio o in plastica, che si agganciano alle calzature e consentono di camminare senza affondare nella neve alta. Ce ne sono modelli diversi per caratteristiche e prezzo, ma in genere sono dotate anche di piccoli ramponcini nella parte che sta a contatto con il suolo, per far presa sul ghiaccio e sui tragitti in pendenza, e di un sistema di bloccaggio e rilascio nella parte posteriore, che ad ogni passo agevola nella camminata. Per procedere in salita, le si può usare con l’ausilio dei bastoncini per il nordic walking.

I benefici fitness

Dal punto di vista fitness le escursioni con le ciaspole costituiscono un allenamento aerobico più o meno intenso, a seconda dell’itinerario scelto, della durata e del ritmo dell’andatura, ma in ogni caso tonificano i muscoli delle gambe e dei glutei. Se usate i bastoncini, mettete in gioco anche la parte superiore del corpo, rendendo più completo il vostro esercizio.

Con le ciaspole si possono esplorare sentieri e radure nei boschi, raggiungere cime o rifugi in quota in totale libertà e autonomia. Se non conoscete la zona montana in cui vi trovate, rivolgetevi alle guide alpine o all’ufficio turistico locale, che spesso organizzate gite, anche per piccoli gruppi.