10/07/2018

8 sport da spiaggia per vacanze in forma

Migliorare il microcircolo, assottigliare il girovita e (perché no) scambiare quattro chiacchiere. Sono questi gli obiettivi degli sport da spiaggia più amati
sportspiaggia

Chi lo dice che mare fa rima con pigrizia? Anche chi ha scelto di trascorrere le vacanze sulla costa può dedicarsi ad attività performanti e coinvolgenti, per socializzare con i vicini di ombrellone e tenersi in allenamento. Ecco cosa si può fare per movimentare le giornate in spiaggia.

Basta non dimenticare alcune semplici regole, come applicare più volte nell’arco della giornata il solare adatto al proprio fototipo, proteggersi con occhiali da sole e cappello, indossare (se è il caso) indumenti in fibre traspiranti.

La corretta idratazione

L’idratazione sotto il sole, poi, merita un discorso a parte. In estate e a maggior ragione quando si fa sport è fondamentale bere molta acqua reidratandosi ogni volta che se ne sente il bisogno. Va bene l’acqua naturale, ma anche tè, tisane, centrifugati di frutta e verdura, acque detox o addizionate con sali minerali (se si è abituati a utilizzarle). Meglio evitare bibite gasate e zuccherine e preferirle a temperatura ambiente o fresche, mai ghiacciate, per evitare congestioni.

A ognuno il suo sport

Racchettoni: permette di sviluppare agilità e attenzione, coinvolgendo soprattutto le braccia. Astenersi se si soffre di disturbi alla spalla o al gomito. Consumo calorico all’ora: 100-200.

Camminata sul bagnasciuga: per essere davvero efficace è necessario immergersi con l’acqua fino alle ginocchia per rilanciare la circolazione locale e stimolare il drenaggio dei liquidi. Se l’obiettivo è invece tonificare i muscoli di gambe e addome, il livello dell’acqua deve arrivare almeno a metà coscia. Consumo calorico all’ora: da 300 a 400 calorie.

Nuoto: è il re degli sporti acquatici, un’attività completa indicata per tutte le età, che ci permette di rassodare e affinare tutta la silhouette. Per tonificare cosce e glutei l’ideale è la rana. Consumo calorico all’ora: 400-500.

Sand bike: è tra le new entry delle attività da spiaggia, ma già alcuni stabilimenti balneari sono dotati di questi speciali biciclette in grado di sfrecciare sulla sabbia. È un attrezzo perfetto per snellire la parte bassa del corpo. Consumo calorico all’ora: 400 calorie.

Acquagym: per ottenere il massimo dei risultati, occorre immergersi fino all’ombelico. È un training di gruppo piacevole per tonificare le gambe, scolpire glutei e addome, e migliorare la circolazione. Senza contare che il movimento dell’acqua esercita una sorta di massaggio. Consumo calorico all’ora: 400 calorie.

Beach volley: è una tra le attività più faticose da fare sulla sabbia, da praticare con attenzione se siamo principianti. Coinvolge sia gli arti superiori sia quelli inferiori. Consumo calorico all’ora: 600 calorie.

Jogging in riva al mare: per le amanti della corsa è anche un’attività molto rilassante, specie al mattino presto, che interessa la muscolatura di gambe e glutei. Gli esperti raccomandano di indossare calzature adatte (mai a piedi scalzi) che permettano di ammortizzare il movimento. Consumo calorico all’ora: da 600 a 700.

Sub: la resistenza dell’acqua durante l’immersione permette di tonificare i muscoli. Inoltre, favorisce la circolazione e insegna a ottimizzare la respirazione. Consumo calorico all’ora: più di 800 (anche in base alla temperatura dell’acqua).