26/05/2016

Qi Gong: disegna la tua silhouette con la ginnastica cinese

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il 26/05/2016 Aggiornato il 01/06/2016

La medicina tradizionale cinese suggerisce il Qi Gong, una ginnastica dolce, sia per snellire e ridisegnare la figura, sia per mantenersi in buona salute

C’è una ginnastica dall’approccio dolce, adatta a tutte le età, che in Cina viene praticata da secoli per mantenersi giovani e in una condizione di generale benessere psicofisico. Si chiama Qi Gong e consiste in esercizi molto semplici e alla portata di tutti che, oltre a regalare un corpo più tonico, snello e flessuoso, stimolano opportunamente il flusso dell’energia vitale nell’organismo, migliorando il funzionamento di tutti gli organi e promuovendo così la buona salute. (frasona) Secondo la medicina tradizionale cinese, nel corpo scorre un’energia, dal cui flusso armonioso dipendono salute e benessere: quando si creano alterazioni e blocchi, infatti, sorgono disturbi, fastidi e inestetismi La fitness consultant Viviana Ghizzardi spiega che la pratica quotidiana del Qi gong, che significa proprio “allenamento dell’energia”, è suggerita dai medici cinesi per sentirsi sempre in forma. Gli esercizi sono numerosissimi e prevedono movimenti abbinati alla respirazione, semplici forme di automassaggio, ma anche tecniche terapeutiche particolari, come l’emissione di precisi suoni dall’effetto stimolante o le visualizzazioni: poiché sono privi di controindicazioni, potete ripeterli anche più e più volte, traendone solo vantaggi. Per impararli ci sono lezioni ad hoc (in genere durano un’ora o un’ora e mezza, con frequenza settimanale), ma la facilità di esecuzione vi consente anche di accostarvi a questa millenaria disciplina anche attraverso il fai-da-te, seguendo un buon manuale. Il Qi gong può sostituire le forme di allenamento tradizionali, in palestra, e il suo approccio gentile lo rende adatto anche alle più sedentarie. I benefici si sentono anche solo con 10-15 minuti al giorno di impegno, purché eseguiate gli esercizi rimanendo concentrate e in uno spazio silenzioso. Che risultati dovete aspettarvi? 1. Con la pratica migliorate la vostra forma, perdendo qualche chilo e ridisegnando la figura: è un obiettivo perseguito non solo dai programmi fitness elaborati nel mondo occidentale, ma anche dalla ginnastica medica cinese. 2. Grazie a opportuni gesti allentate le tensioni muscolari anomale, migliorando la postura, aumentando la mobilità e la flessibilità corporea e facilitando il relax. 3. Attraverso il movimento, eseguite una sorta di massaggio sugli organi interni, promuovendone il buon funzionamento. 4. Per la medicina tradizionale cinese, la stimolazione dei canali in cui scorre l’energia vitale rende il flusso energetico continuo e armonioso: questo migliora sia la salute del corpo, sia l’equilibrio emotivo. Secondo il bisogno, la pratica del Qi gong aiuta a rilassarsi, a contrastare lo stress o a ricaricarsi di nuove energie.

C’è una ginnastica dall’approccio dolce, adatta a tutte le età, che in Cina viene praticata da secoli per mantenersi giovani e in salute. Si chiama Qi Gong e prevede esercizi molto semplici e alla portata di tutti che, oltre a regalare un corpo più tonico, snello e flessuoso, stimolano il flusso dell’energia vitale nell’organismo, migliorando il funzionamento di tutti gli organi.

Secondo la medicina tradizionale cinese, nel corpo scorre un’energia, dal cui flusso armonioso dipendono salute e benessere: quando si creano alterazioni e blocchi, infatti, sorgono disturbi, fastidi e inestetismi

Tutti i giorni

La pratica quotidiana del Qi Gong, che significa proprio “allenamento dell’energia”, è suggerita dai medici cinesi per sentirsi sempre in forma.
Gli esercizi sono numerosissimi e prevedono movimenti abbinati alla respirazione, semplici forme di automassaggio, ma anche tecniche terapeutiche particolari, come l’emissione di precisi suoni dall’effetto stimolante o visualizzazioni. Poiché sono privi di controindicazioni, potete ripeterli anche più e più volte, traendone solo vantaggi.

Come cominciare

Per impararli ci sono lezioni ad hoc (in genere durano un’ora o un’ora e mezza, con frequenza settimanale), ma la facilità di esecuzione vi consente anche di accostarvi a questa millenaria disciplina attraverso il fai-da-te, seguendo un buon manuale.

Un approccio gentile

Il Qi Gong può sostituire le forme di allenamento tradizionali, in palestra, e il suo approccio gentile lo rende adatto anche alle più sedentarie. I benefici si sentono anche solo con 10-15 minuti al giorno di impegno, purché eseguiate gli esercizi rimanendo concentrate e in uno spazio silenzioso. Che risultati dovete aspettarvi?

Fa dimagrire. Con la pratica migliorate la vostra forma fisica, perdendo qualche chilo e ridisegnando la figura: è un obiettivo perseguito non solo dai programmi fitness elaborati nel mondo occidentale, ma anche dalla ginnastica medica cinese.

Migliora la postura. Grazie a opportuni gesti allentate le tensioni muscolari anomale, migliorando la postura, aumentando la mobilità e la flessibilità corporea e facilitando il relax.

Massaggia gli organi interni. Attraverso il movimento, eseguite una sorta di massaggio sugli organi interni, promuovendone il buon funzionamento.

Assicura energia e salute. Per la medicina tradizionale cinese, la stimolazione dei canali in cui scorre l’energia vitale rende il flusso energetico continuo e armonioso: questo migliora sia la salute del corpo, sia l’equilibrio emotivo. Secondo il bisogno, la pratica del Qi Gong aiuta a rilassarsi, a contrastare lo stress o a ricaricarsi di nuove energie.