19/02/2019

Danzainfiera 2019: vieni a scoprire le novità, dal belly burlesque al sambatewado

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 21/02/2019

Apre i battenti a Firenze dal 21 al 24 febbraio Danzainfiera, la rassegna più famosa e attesa che ha come protagonista il mondo del ballo (con le sue star) in tutte le sue sfaccettature

Danzainfiera 2019

“Se proviamo stanchezza e fatica ballando, non comprendiamo la vera essenza della vita”. Pare che questa frase sia stata pronunciata nientemeno che da Rudolf Nureyev: per provare a noi stesse che ballare è davvero una delle attività più straordinarie, in grado di regalarci un profondo benessere psicofisico, non dobbiamo fare altro che correre (a ritmo di musica, naturalmente) all’appuntamento annuale con la rassegna Danzainfiera, che si svolge a Firenze dal 21 al 24 febbraio.

La più grande kermesse internazionale dedicata al ballo in tutte le sue sfaccettature è ai nastri di partenza, con centinaia di lezioni e audizioni, spettacoli e contest, incontri con star mondiali e stage, convegni ed esibizioni.

#storiedidanza

Il filo conduttore dell’edizione 2019 è #storiedidanza, con tante novità e tendenze del settore, tutte da provare. C’è spazio per il filone delle danze orientali, dalla sensuale belly dance, in tutte le sue varianti locali, all’allegria delle coreografie indiane, come il Bhangra o lo stile Bollywood. Le varianti fusion, come il flamenco arabo, il belly burlesque, il belly classic, l’American tribal style, mostrano che anche le forme di ballo in apparenza più lontane possono fondersi, armonizzarsi ed entusiasmarci. Dall’America arriva la flagging dance, l’arte di far volteggiare la bandiera, dall’Australia un nuovo strumento allenante per i ballerini, chiamato Oov, tutto da scoprire, dal Brasile il Sambatewado, un mix di samba e tip-tap. E poi non c’è che l’imbarazzo della scelta, fra stage di classica e moderna, lezioni di musical, spettacoli di swing, ritmi folkloristici, contest di hip-hop, passi di tango, ritmi caraibici.

Arrivano le star del balletto

Molte guest star del balletto sono attese a Firenze, come Evgenia Obraztsova e Lucia Lacarra, ma anche il mago della tap dance Daniel Léveillé, il ballerino di hip-hop Kenzo Alvares, il performer Valerio Longo con una Spiritual body experience, il coreografo Anthony Heinl (ex Momix), i tangueros Yanina Valeria Quinones e Neri Luciano Piliù e molti altri. Per la gioia dei loro fan, Danzainfiera ospita tanti ballerini di Amici, da Simone Nolasco a Veronica Peparini, da Gabriele Esposito alla maestra Alessandra Celentano.

Quando ballare ti cambia la vita

Una novità assoluta per l’evento fiorentino è rappresentata dal racconto delle storie di danzatori che, attraverso questa arte, hanno superato gravi disabilità e malattie o realizzato sogni. E poi sono previste aste benefiche, mostre d’arte, un tributo al protagonista dei palcoscenici di tutto il mondo Lindsay Kemp. Ma questo non è che un assaggio. Dovete scoprire voi stesse tutte le altre sorprese. Informazioni e iscrizioni alle lezioni: www.danzainfiera.it