Salsation: vieni a scoprire i nuovi corsi dance-inspired

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 21/09/2018

Sui palchi di Riminiwellness sono state lezioni molto applaudite e ora arrivano anche in palestra. I nuovi training sono davvero coinvolgenti

salsation

Il filone dei corsi di gruppo dance-inspired continua a riscuotere un grande successo e accanto ai classici format, che impazzano da anni in palestra, si stanno affermando anche nuovi allenamenti che affondano le radici in stili di ballo differenti. Ne è un esempio Salsation, che sui palchi di Riminiwellness ha mostrato ancora una volta quanto una lezione dinamica e allegra possa essere accattivante: è un’opportunità perfetta per riprendere a frequentare la palestra con entusiasmo.

Non occorre saper ballare per cimentarsi nelle lezioni di Salsation: ogni fase è pensata per accompagnare anche i neofiti alla ricerca del ritmo e delle giuste movenze.

Dallo street style alle danze caraibiche

Salsation propone un mix di forme musicali diverse: combina infatti movimenti dello street style con figure tratte dal reggaeton, dai balli caraibici (come salsa e merengue), dagli stili latini e da quelli afro. Le coreografie sono accessibili a tutti e sono costruite basandosi su solidi principi fitness. Perciò risultano divertenti, ma anche efficaci per l’allenamento muscolare e cardiorespiratorio per sviluppare la coordinazione, per aumentare la flessibilità e la scioltezza corporea.

Isolare i movimenti

Una delle caratteristiche di questo workout sta nell’abituarsi a isolare e a muovere a tempo i vari distretti corporei, separatamente: le spalle negli shake, la schiena nel movimento detto onda, il bacino con oscillazioni e rotazioni vorticose. Il tutto ha un’azione molto allenante e richiede un alto consumo calorico.

3 tipologie diverse

Si può scegliere tra diverse tipologie di elzione, in base ai propri gusti  e attitudini. C’è Rootz, che vi trasporta alle origini dei movimenti, per imparare l’abc con un’impronta più soul, afro e hip-hop. C’è More forever, che trasforma l’impianto dance della lezione in un circuito cardio, con figure e ritmi battenti ad alta energia. C’è infine Choreology, che partendo dalle coreografie complesse dei video musicali le scompone, rendendone i passi e i singoli elementi accessibili anche a chi non è esattamente un ballerino. In ogni caso, troverete dei workout da 60 minuti pieni di grinta e di allegria.