24/02/2019

Bollywood dance, per divertirti e sentirti più femminile

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 24/02/2019

Fonde danze indiane e danza moderna ed è accessibile a tutte, anche alle principianti. La Bollywood dance piace tanto alle donne perchè tonifica, modella, rende più sensuali

Bollywood dance

La Bollywood dance è lo stile di danza più noto al grande pubblico, tra quelli tipici della penisola indiana. Nasce dalla fusione di “Bombay” e “Hollywood” e fa riferimento ai film della cinematografia indiana, in cui la danza e la musica hanno un ruolo di primo piano. All’edizione 2019 della rassegna fiorentina Danzainfiera che si tieni in questi giorni, questa forma di ballo è una delle proposte di tendenza più apprezzate dalle donne.

Quando si ballano stili indiani è impossibile non sorridere: l’effetto antistress è quindi assicurato.

Un “masala” di stili

Come ci spiega Veronica Volpato, ballerina professionista, coreografa e insegnante (nella foto) lo stile Bollywood nasce dalla fusione di danza moderna e danza indiana: non a caso, i puristi indiani lo definiscono con un pizzico di polemica “masala”, che nella loro lingua indica una salsa dai molti ingredienti. In India, infatti, esistono tante danze tradizionali che appartengono al folklore locale, come il Bhangra, un ballo contadino molto saltellato, che si usa anche nelle feste per coinvolgere gli invitati nella danza, il Kuchipudi o il Katak: sono tutti stili con regole da rispettare e passi codificati ben precisi. Invece nel Bollywood il mix di tanti elementi crea coreografie dinamiche, moderne, accattivanti e accessibili a tutti, anche a chi non ha mai mosso un passo di danza.

Interpretare una storia

Le musiche possono essere lente o veloci, i passi sono piuttosto semplici, più o meno saltellati, e agli ondeggiamenti del bacino, che sono una caratteristica di tutti gli stili di danza orientale, dal Vicino e Medio Oriente all’India, si abbinano movimenti ampi e flessuosi delle braccia, oscillazioni del corpo e mudra. Questi gesti delle mani sono tipici della cultura indiana e forse li conoscete perché sono una delle espressioni “fisiche” anche dello yoga, in cui accompagnano l’esecuzione di molti asana: sono numerosissimi e nella danza servono a interpretare una storia.

Allegria e femminilità

Nelle scuole di ballo le lezioni di Bollywood sono frequentatissime dalle donne perché è una danza allegra e divertente, ma la chiave di lettura è soprattutto la ricerca della femminilità, che qui trova piena espressione e viene esaltata dai movimenti, dagli abiti colorati, dalle gonne (lunghe o corte) con cui si danza, dall’atmosfera delle coreografie. Si impara a qualsiasi età, dopo 7-8 mesi di corso la classe è in grado di eseguire correttamente una coreografia e l’esercizio fisico è molto efficace, non solo per la tonificazione muscolare, ma anche per la componente aerobica che caratterizza il ballo.