06/02/2019

Vita sottile con la fitball

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 06/02/2019

Un esercizio dinamico con la palla grande vi aiuta a tonificare l’addome e a rassodare il girovita: merito dell’instabilità, vero punto di forza di questo attrezzo

Evgenia - fitball - side climbing

Da compagna di giochi per i bambini ad  attrezzo insostituibile per il fitness e la riabilitazione. Oggi la fitball (o gymball) grazie alla sua versatilità accompagna una vasta gamma di esercizi con obiettivi diversi.

Esiste in più varianti con un diametro che va dai 45 ai 85 cm, quindi si adatta perfettamente all’altezza e alla struttura fisica di chi la usa, e il suo costo molto ridotto la rende ideale anche nell’home-gym.

Per un lavoro di rilassamento e di mobilizzazione articolare si può usare come supporto. Invece nei training di tonificazione mirata si stringe fra le mani o fra le gambe, con una pressione costante o ritmica e si può anche sfruttare la sua instabilità. Come avviene nel side climbing, un esercizio che fa lavorare intensamente tutta la cintura addominale, rassodando il ventre e definendo il girovita.

Come si esegue

La personal trainer Evgenia Babrovskaia, senior coach della WTA Functional Training Academy (www.wta-functionaltraining.com) ci spiega come eseguirlo. Posizionate la palla da 55 cm di diametro davanti a voi, inginocchiatevi a terra e appoggiate gli avambracci sopra alla fitball, in modo che i gomiti rimangano sotto alle spalle. Poi puntate i piedi a terra, staccate le ginocchia dal pavimento e assumete la posizione della plank, con testa, busto e gambe bel allineate. Il lavoro intenso degli addominali è dovuto sia alla necessità di mantenere il corpo in posizione corretta, senza inarcare la zona lombare della schiena, sia all’impegno per stabilizzarlo, evitando che la palla rotoli, si muova e vi faccia perdere l’equilibrio. Dalla posizione di plank, avvicinate alternativamente le ginocchia alla palla in direzione diagonale, evitando che il corpo cada verso il lato che rimane meno sostenuto.

Quante volte

Se avete un livello di preparazione fisica intermedio ripetetelo 8+8 volte. Infine, se siete già allenate, eseguite l’esercizio 8+8 con ritmo veloce.

Perché è efficace

In questo modo si attivano tutti i muscoli addominali: retto, obliqui e trasverso. Se siete principianti, ripetete 5+5 volte il movimento in modo lento e controllato. Il lavoro è tridimensionale, perché il corpo si muove con gesti multiarticolari, multidirezionali e multiplanari.