19/04/2019

Yoga per restare giovani

Emanuela Bruno
A cura di Emanuela Bruno
Pubblicato il Aggiornato il 19/04/2019

Yoga mudra asana è un esercizio dai molti benefici, che armonizza e riequilibra le energie individuali, regala concentrazione e relax e, secondo alcuni maestri, è perfetto per mantenersi giovani

yoga antiage

Non sempre è facile comprendere con immediatezza i benefici di un asana dello yoga. Posizioni e sequenze sono infatti “figlie” di una cultura millenaria, lontana dalla nostra e a volte difficile da interpretare. Maurizio Morelli, insegnante e formatore certificato, nel suo libro “Yoga con gli oli essenziali” (Red!) descrive ad esempio la posizione Sigillo dello yoga (Yoga mudra asana), che può essere considerata emblematica dell’armonia fra l’individuo e l’universo cui l’antica disciplina indiana tende.

Per esaltare l’energia vitale

Attraverso questa posizione si riequilibra e si esalta la nostra energia vitale, perché si purificano i canali energetici, ma si trovano anche relax e concentrazione. Eseguirla può diventare un momento di ascolto di sé, di benessere profondo e, secondo alcuni maestri yoga, questa armonia è anche all’origine della sua azione antietà.    

Dal punto di vista fisico, Yoga mudra asana scioglie la schiena, mobilizza le articolazioni, effettua un proficuo massaggio sugli organi addominali.

Come si esegue

Sedute a gambe incrociate. Se riuscite, assumete la posizione del Loto, con il dorso di ciascuno dei piedi sovrapposto alla coscia opposta. Se non ci riuscite, ripiegate sulla posizione Comoda, in cui un piede viene avvicinato al gluteo corrispondente e l’altro viene collocato fra la coscia e il polpaccio opposti. Eseguite alcuni respiri profondi, poi risucchiate la parte inferiore dell’addome e contraete il pavimento pelvico. Espirando, scendete in avanti con il busto, tenendo le mani unite dietro alla schiena. Arrivate a portare la fronte a terra e rimanete per un periodo compreso fra 30 secondi e 5 minuti, eseguendo una respirazione sottile. Ripetete il tutto cambiando l’incrocio delle gambe.

L'esperto consiglia

Morelli suggerisce di abbinare la pratica yoga con la stimolazione olfattiva, attraverso la diffusione nell’ambiente di miscele di oli essenziali. Quelli più adatti per Yoga mudra asana sono l’olio di incenso, arancio amaro, alloro, camomilla, mirra, elicriso, ginepro e cipresso.